Croset (Colle) dai Cesaletti

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud
quota partenza (m): 1272
quota vetta/quota massima (m): 2390
dislivello totale (m): 1118

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: guidolin
ultima revisione: 30/01/10

località partenza: Cesaletti oppure Martassina (Ala di Stura , TO )

note tecniche:
Itinerario poco conosciuto un po' di avventura in ambiente solitario. La parte iniziale nel bosco e' ampiamente ripagata dai bei pendii anche sostenuti della parte alta. Data l'esposizione e la quota di partenza va effettuato con neve abbondante ma sicura e trasformata.

descrizione itinerario:
Dalla chiesetta dei Cesaletti seguire la strada inizialmente in discesa verso ovest (sbarra) che porta alle case Pansnis. Qui si puo' arrivare anche da Martassina seguendo il sentiero all'inizio del paese (bolli rossi). Dalle case salire un ripido prato a sx per arrivare alle baite Figera Alta.
Salire verso nord nel bosco cercando di seguire il sentiero (bolli di vernice) per arrivare ad un piloncino votivo. Fine del ravanamento. Risalire il pendio passando dalle baite La Tea (1528).
Al culmine del pendio prendere un sentiero a mezza costa nel bosco verso nord (cartello indicante Alpe Ciavanis). In breve si esce definitivamente dal bosco e si risalgono i pendii verso nord passando l'alpeggio Prati di Sopra,
l'Alpe Ciavanis (1880) fino all'Alpe Pian Comune (2111) (attenzione a possibili accumuli). Da qui si vede il colle (all'estrema destra) che si raggiunge con ampio semicerchio. L'ultimo pendio puo' essere problematico, in alternativa si puo' risalire il canalino verso nord-ovest anch'esso ripido ma meglio esposto o ancora uno dei pendii alla testa del vallone, valutando la qualita' della neve.