Cristetto (Monte) da Merlera

L'itinerario

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Est
quota partenza (m): 850
quota vetta/quota massima (m): 1612
dislivello totale (m): 762

copertura rete mobile
3 : 20% di copertura

contributors: boschina
ultima revisione: 16/02/09

località partenza: Merlera (Giaveno , TO )

cartografia: Fraternali 1:25000 n.6 Pinerolese, Val Sangone

accesso:
Da Giaveno proseguire verso Coazze fino al bivio per Provonda. Si raggiunge Provonda e proseguire fino a Merlera. Parcheggiare nei pressi della borgata Giai (300 m prima di Merlera) anche perchè tolgono neve solo fino lì.

note tecniche:
un piccolo gioiello della "alta" valle del Romarolo.
Luoghi conosciuti dai bulaiè e dai cacciatori, ma c'è anche posto per gli ski alps d'avventura in questo posto sperduto.
Monte molto ben visibile da giaveno, da molti classificato "minore" ma che possiede una sua "personalità" e soprattutto riserva sul suo pendio nord un lato oscuro molto "hard"
Mi riferisco ad un bel canalone che dalla vetta precipita a fondo valle e che l'itinerario descritto lambisce nella sua parte alta
Discesa che per 600 mt offre bei pendii sostenuti (30-35°max) con possibili varianti alte in qualche bel canalonzolo (40-45° x 50mt)
La parte bassa offre un breve "passo" di ravanage nella boschina e 3 piccoli guadi nel possente Romarolo, ma chissenefrega!!

descrizione itinerario:
Proseguire sul fondo valle per una buscatera, guadare 3 volte e quando la "strada" fa un netto tornante sulla sinistra (siamo a quota 1000 circa) scendere 10 mt sul fondo valle, districarsi in 50 mt di boschina e risalire sulla caratteristica schiena d'asino molto pronunciata che divide due valloni e segna l'inizio della ripida ascesa al Cristetto.
Da lì saranno 600 mt di ripida ascesa che nella prima parte richiederà una cucitura fra spazi aperti, ma tranquilli in discesa c'è da divertirsi