Reisasso (Monte) e Roccio Russo da Castello, anello

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: BR   [scala difficoltà]
esposizione: Varie
quota partenza (m): 1583
quota vetta/quota massima (m): 2707
dislivello totale (m): 1300

copertura rete mobile
tim : 50% di copertura

contributors: marcog72
ultima revisione: 15/02/09

località partenza: Castello (Pontechianale , CN )

punti appoggio: Rif. Bagnour

cartografia: Fraternali 1:25000 n.11 Alta Val Varaita, Alta Val Maira

note tecniche:
Angolo poco frequentato del massiccio del Monviso, con bei paromami sul versante sud e sull'alta Val Varaita.
Gita per ciaspolatori allenati e poco esigenti che non soffrono i luoghi isolati e poco battuti. Difficile pensare di trovare tracce precedenti.

descrizione itinerario:
Parcheggiata l'auto al ponte poco prima di Castello, si raggiunge il Rif. Bagnour seguendo il comodo sentiero quasi sempre battuto. Giunti al rifugio, si piega a sud e segue per breve tratto l'indicazione per il Lago Secco, quindi si inizia a salire nel bosco di cembri cercando di spostarsi progressivamente verso est (dx). Si deve puntare ad un gruppo di rocce rossastre sulla cresta SSO di Roccio Russo. Raggiunte le rocce, si esce dal bosco (quota 2450 m circa), e in breve, per comodi pendii rivolti a OSO, si raggiunge l'arrondata cima (ometto di pietre). Si segue ora l'ampia cresta NE fino al Colle delle Lobbie, quindi si scende brevemente verso dx nella conca sottostante e si traversa verso sud puntando direttamente alla cima del M.te Reisasso (croce metallica).
Discesa: per l'itinerario di salita (contare 150 m di risalita a Roccio Russo) oppure direttamente nel vallone fra le due cime in direzione del Pian delle Gorge e Casteldelfino (prevedere di lasciare qui un'auto per tornare a Castello).