Ruvi (Mont) Anello da Cloutra per il Col Giron

tipo itinerario: in canalone
difficoltà: OS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Ovest
quota partenza (m): 1050
quota vetta/quota massima (m): 2922
dislivello totale (m): 1900

copertura rete mobile
wind : 80% di copertura
tim : 100% di copertura

contributors: dani
ultima revisione: 24/01/09

località partenza: Cloutra (Chambave , AO )

cartografia: IGC Ivrea Biella Bassa Valle d' Aosta

bibliografia: Guida dei Monti di Italia Emilius-Rosa dei Banchi

note tecniche:
La traversata del Col Giron (2580m secondo la Guida CAI-TCI) con salita dal Vallone di Molinaz e discesa lungo lo stupendo canalone del versante Orsiére costituisce una magnifica gita scialpinistica: se completata con la salita al Mont Ruvi lungo il valloncello sospeso del versante nord-ovest, diviene una delle più consigliabili dell’ intero solco principale della Val d’ Aosta.

descrizione itinerario:
Itinerario in salita: Da Cloutra (1050m ca.) si imbocca la poderale per l’ Alpe ed il Colle di Valmeriana (indicazioni). Poco prima dell’ Alpe di Valmeriana (1791m), appena oltre il ponte che scavalca il torrente Molinaz, si reperisce sulla destra il sentiero (indicazioni per il Colle di Valmeriana ed il Col Giron) che sale lungo il vallone di Molinaz tenendo la destra orografica di quest’ ultimo. Ignorato il ripido pendio che, sulla sinistra, sale al Colle di Valmeriana, si prosegue per il fondo del vallone, sino a raggiungere, verso i 2500m di quota, il pianoro sottostante l’ edificio sommitale del Mont Ruvi. Da qui, piegando verso destra si giunge senza difficoltà al Col Giron (2580m). Dal colle si prosegue in piano sul versante opposto per aggirare una fascia rocciosa della cresta nord del Mont Ruvi. Pervenuti su di un dosso, si scende di una cinquantina di metri e si traversa in piano, con direzione sud, fino a portarsi nel magnifico valloncello sottostante la cresta ovest del Mont Ruvi. Per detto valloncello, sospeso sopra i salti rocciosi che fasciano la base del versante nord-occidentale del Mont Ruvi, si perviene in cima.

Itinerario in discesa: dalla sommità abbassarsi un centinaio di metri lungo l’ itinerario di salita, poi due modi di proseguire: o continuare lungo l’ itinerario di salita ripercorrendo il traverso e risalendo i pendii scesi per raggiungere il dosso scavalcato in salita (soluzione consigliata se si ha tempo a disposizione poiché il valloncello sospeso del Mont Ruvi offre una magnifica discesa) oppure traversare verso destra senza perdere quota per scendere lungo le fasce nevose appena sottostanti i salti rocciosi che caratterizzano questo versante della cresta nord del Mont Ruvi (più rapido, alcuni tratti ripidi). Dal dosso portarsi direttamente nell’ ampio canalone che scende dal Col Giron sul versante Orsiére. Superata la strettoia a circa due terzi della discesa, il canalone si apre nel basso vallone di Orsiére, dove ha inizio il bosco di conifere. Tenendosi dapprima sul versante sinistro orografico, per superare una fascia più ripida, e poi piegando progressivamente verso destra si raggiunge il ripido sentiero che da Cloutra sale verso l’ Arête de Ponton. Per detto sentiero, prima, e per la carrareccia che ne fa seguito, poi, raggiungere, poco a monte di Cloutra, la poderale, già percorsa in salita, che da detto abitato sale agli alpeggi di Valmeriana. Per essa, in breve, a Cloutra.