Grubenkopf da parcheggio Waldesruh

L'itinerario

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: MS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 1439
quota vetta/quota massima (m): 2337
dislivello totale (m): 898

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: matte978
ultima revisione: 06/01/09

località partenza: parcheggio Waldesruh (Obernberg am Brenner , Innsbruck-Land )

punti appoggio: Gasthof Obernbergsee

cartografia: Tabacco 1:25.000 foglio 038 Vipiteno Alpi Breonie

bibliografia: Brenner-Region, Rudolf Weiss, Rother Verlag 2007

note tecniche:
Bella e frequentata gita nella Obernbergtal, poco oltre il Brennero.
Pendii ampi e percorso sempre evidente conducono ad una cima molto panoramica del confine italo-austriaco.

descrizione itinerario:
Da Waldesruh 1439 (parcheggio al termine della Obernbergtal, 3 euro al giorno) seguire per breve tratto la pista di slittino che oltrepassa il Seebach. Poco oltre il ponticello abbandonare la strada e per ampi prati si rimonta il pendio che conduce alla Oberrainsalm 1570 ca e da qui con traverso ascendente verso dx si giunge in breve alla Gasthof Obernbergsee (1594), sulle sponde dell’omonimo lago. Si contorna il lago con la strada in sponda dx e si giunge ad un primo bivio (Kapelle) dove occorre prendere a sx in leggera salita. Oltrepassato un crocifisso si giunge nuovamente ad un bivio (Kaserwald): ancora a sx dentro al bosco con un tratto più ripido; ignorare l’indicazione per il Sandjoch (it. 97) e proseguire sulla pista forestale che poi modera la pendenza e con ampia curva giunge a q. 1725 ca. dove occorre seguire le indicazioni per il Sandjoch. Dopo due ravvicinati tornanti si è in prossimità dell’ampia zona paludosa della Steineralm (Malga Steiner) che però non si raggiunge proseguendo sul bordo del bassopiano e giungendo a due isolati fienili a q. 1765 ca. alla base di un breve pendio sulla cui sommità e visibile un altro fienile. Raggiuntolo si prosegue sul dorso del pendio che evita un canale ed aggira un pendio più ripido di fronte a noi e conduce entro una vallecola poco ripida che si risale interamente fino a giungere in una zona pianeggiante a q. 2000 ca. (piccola baita). Da qui, ormai sotto al Grubenjoch, si sale il pendio di fronte a noi e si perviene nella conca sottostante il passo che da ultimo si raggiunge per pendio di moderata pendenza ( ev. cornice all’uscita). Dal valico (2196) si dirige a Ovest lungo il reticolato di confine italo-austriaco e si giunge in breve sull’anticima da dove con breve contropendenza si giunge alla croce di vetta del Grubenkopf (2337).
La discesa avviene per lo stesso itinerario di salita.
Nota: in caso di accumuli poco prima del Grubenjoch è possibile salire alla ns dx evitando il pendio immediatamente sottostante il valico (accumuli da vento) e congiungersi poi più oltre con traverso verso sx alla dorsale spartiacque ed al tratto conclusivo dell’itinerario.