Paneyron (Tète de) dal Col de Vars

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BR   [scala difficoltà]
esposizione: Nord-Est
quota partenza (m): 2108
quota vetta/quota massima (m): 2785
dislivello totale (m): 677

copertura rete mobile
vodafone : 80% di copertura

contributors: ste_6962
ultima revisione: 04/01/09

località partenza: Col de Vars (Saint-Paul-sur-Ubaye , 04 )

punti appoggio: Refuge Napoleon m. 1987

cartografia: IGN foglio 3538 ET Aiguille de Chambeyron in scala 1:25000

note tecniche:
Bisogna prestare attenzione in particolare modo nell'ultimo ripido pendio sotto la cima.
Questa cima prende il sole già di primo mattino, solo i pendii finali possono presentare qualche rischio di valanghe, da valutare attentamente prima di effettuare la salita.
Nella parte alta possono essere necessari picozza e ramponi.
Un itinerario decisamente consigliabile ai buoni ciaspolatori abituati a muoversi anche su pendii ripidi.

descrizione itinerario:
Dal Col de Vars 2108 m si inizia a salire a destra del cocuzzolo di quota 2240 m salendo gradualmente a mezza costa e poi sullo spartiacque Ubaye-Durance, per scendere poi all'ampio pianoro del Prà Gelà, dove è situata una piccola capanna 2177 m.
Passata la linea dell'alta tensione, si sale verso sinistra lungo i pendii del versante Nord-Est (oppure sulla vicina cresta detta "crete du Vallon des Prises") direttamente o con una serie di diagonali da sinistra verso destra.
Salire questi pendii abbastanza ripidi (che richiedono neve sicura) fino a raggiungere un colletto della cresta Nord-Est, da cui si supera direttamente il ripido pendio terminale che può richiedere l'uso dei ramponi, sbucando sull'ampia vetta sormontata da un paletto indicatore in legno.
La discesa si compie lungo lo stesso itinerario percorso in salita.

altre annotazioni:
La Tete de Paneyron è una montagna situata in Valle Ubaye, splendido balcone panoramico dove spiccano il Brec e l'Aiguille de Chambeyron) ma anche sul Gruppo Pelvoux - Ailefroide - Ecrins