Salza (Colle) Anello da Staffal

L'itinerario

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Ovest
quota partenza (m): 1830
quota vetta/quota massima (m): 2882
dislivello totale (m): 1052

copertura rete mobile
vodafone : 80% di copertura
tim : 80% di copertura

contributors: mano dl vun Bubbolotti
ultima revisione: 03/01/13

località partenza: Staffal (Gressoney-la-Trinitè , AO )

punti appoggio: Rifugio Oreste Squinobal

cartografia: L'Escursionista editore - Carta n.8 - Val d'Ayas, Val di Gressoney, Monte Rosa

note tecniche:
L'anello si può percorrere in entrambi i sensi, bisogna però considerare che la salita lungo le piste in periodo di apertura è vietata.

descrizione itinerario:
Descrizione itinerario nel senso Staffal-Colle Salza-Gabiet:
da Staffal ci si porta in corrispondenza dell'arrivo della pista di rientro del versante Gabiet. Ci si inoltra nel vallone in direzione nord prendendo quota molto lentamente. Si lasciano a sinistra le baite di Courtlys (1993m) e si procede fino a raggiungere un grosso canalone che va risalito a scelta al centro o sul suo bordo nord. Raggiunto un pianoro a 2150m (palina indicatrice sentieri 7/7C) si sale per dossi e valloncelli in direzione est all'ombra della Punta Telcio. Raggiunto un ultimo pianoro a 2600m si punta verso il colle un po' incassato sulla sinistra (senso di salita), sul quale si trova un cartello che ne indica il nome. Se l'ultimo pendio fosse troppo carico, si può in alternativa puntare al colle un po' più a sud un centinaio di metri più basso.
Discesa: Scendendo sul versante opposto fino a raggiungere una conca, da questa lungo un canale appoggiato verso il rifugio. Da questo seguendo le tracce verso le piste del Gabiet e quindi giù lungo la pista di rientro.