Friera (Piano) da Rivoira

tipo itinerario: bosco rado
difficoltà: MS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Ovest
quota partenza (m): 1140
quota vetta/quota massima (m): 1912
dislivello totale (m): 800

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: podina
ultima revisione: 01/01/09

località partenza: Rivoira B.ta (perrero , TO )

punti appoggio: Perosa A.-Perrero

cartografia: IGC 1:50.000 Valli di Susa,Chisone e Germanasca

bibliografia: Montagne e Vallate Pinerolesi di Quero,Chiolerio,Rambelli

note tecniche:
Splendida gita invernale in foresta e poi su dossi aperti e panoramici da compiere con neve abbondante e polverosa.Con queste condizioni la discesa fra i larici lungo la linea di massima pendenza offre una sciata memorabile in stile "canadese".

descrizione itinerario:
Si sale l'ampio e aperto dosso sopra Rivoira, in direzione delle baite di sartrea.Si devia poi decisamente a destra sino ad imboccare il tracciato di una carrareccia che taglia in piano in direzione della Borgata Fraccia Durant; si prosegue fino a che essa giunge alle baite di Tiriera situate su un largo dosso erboso; si punta decisamente ad est risalendo il pendio ora più ripido che sfocia sulla Costa Laz Arà,(panorama grandioso verso la pianura).Si continua per la spalla superando La Boussicca 1894 m ed infine il vasto Piano Friera,(panorama a 360° sino al Monviso). Da quì, condizioni permettendo , è possibile raggiungere per cresta la cima del Gran Truc 2366 m (OS)
Discesa Si torna un pò indietro sino alla depressione indicata come Clot di Bossiu, da quì si scende nello splendido lariceto tenendo sempre una diagonale costante in direzione Baite Mianas e Fraccia Durant; oppure si percorre in discesa la Costa Laz Arà sino alla q. 1614 m e poi più diretti sulla linea di max. pendenza puntando sulle Baite Fraccia Durant