Crociglia (Monte), Carevolo (Monte) dal Passo Crociglia

tipo itinerario: su dorsale
difficoltà: MR   [scala difficoltà]
esposizione: Nord
quota partenza (m): 1474
quota vetta/quota massima (m): 1576
dislivello totale (m): 350

copertura rete mobile
vodafone : 80% di copertura
tim : 80% di copertura

contributors: pulici
ultima revisione: 14/03/09

località partenza: Passo Crociglia - Selva (Ferriere - PC) (ferriere , PC )

punti appoggio: rifugio Vecchia Dogana

cartografia: IGN Appennino ligure-emiliano

note tecniche:
Percorso facile e panoramico, fattibile anche con molta neve. E' parte di una marcia che si svolge ogni anno tra maggio e giugno, lunga 33 km. che porta da Piacenza alla Vecchia Dogana.

descrizione itinerario:
Dal Passo proseguire 150m verso la fraz. Torrio, poi svoltare a dx in corrispondenza di segnavia bianco/rossi (sentiero 001). Raggiungere senza problemi in 20/30 min la panoramica ed arrotondata del Crociglia (statua di angelo con lapidi commemorative del CAI Piacenza). Proseguire per crestone sgombro alternato a tratti nel bosco, sempre ben segnato sui tronchi, scendendo indifferentemente sul versante ovest (sentiero 001) o su quello est (sentiero 013): i due sentieri si riuniscono alcune centinaia di metri a nord, e si continua a seguire la panoramica displuviale fra Aveto e Nure, per poi raggiungere un bivio a quota 1507 (passo Cantone) e oltrepassare un rilievo denominato Vetta del Crociglia (1550 m) Il sentiero effettua poi un lungo mezza costa sulla dx (est) in pieno bosco, superando dapprima una sorgente (Fontana Benedetta) e sbuca su una radura (Passo del Lupo) ai piedi del breve ma ripido tratto finale del Carevolo (1552m - pendenza 25/30°) sulla cui vetta c'è una piccola croce (1h,30 dal Passo). Ritorno per lo stesso itinerario (volendo si prosegue in discesa per il Passo Mercatello). Vista notevole non solo verso Nord ma anche verso le Cozie e Marittime (Monviso, Argentera). Verso Sud Ciapa Liscia, Bue e Aiona (Maggiorasca nascosto); verso E il Ragola, SE Apuane e appennino parmense (Orsaro, Marmagna, Sillara, Caio)