Fea Nera traversata da Pattemouche a Fenestrelle

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 1605
quota vetta/quota massima (m): 2946
dislivello totale (m): 1820

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: crapazumpa
ultima revisione: 24/02/11

località partenza: Pattemouche (Pragelato , TO )

cartografia: Fraternali 1:25000 n.2 Alta Valle di Susa Alta Val Chisone

bibliografia: Valli Pinerolesi E. Quero

descrizione itinerario:
Una traversata che un tempo era classica, ma ora è scivolata nel dimenticatoio...
Si parte da Pattemouche in Val Troncea per attraversare il Col del Pis 2613m sulla cui destra si pùo raggiungere il Morefreddo 2769m.
Si scende nella conca fino a 2450m e si risale quasi al colle dell'Albergian 2713m per risalire i bei pendii che quasi in dorsale permettono di raggiungere la Fea Nera 2946m.
Ritornati al colle dell'Albergian si scende nell'ampio vallone passando alle bergerie dell'Albergian 2070m e tenendo il lato destro (dove passa il sentiero 313) si scende alle Bergerie del Pra del Fondo 1952m
Scendendo in una bella pineta si raggiungono le Bergerie della Balma 1713m, un tratto di fitta boschina (100m di dislivello) precede l'inizio di una tortuosa mulattiera che confluisce in una stradina che scendendo nel vallone di Cristove passa per il diroccato forte Mutin e raggiunge Fenestrelle 1130m.