Faierone (Monte) e Monte Giove da Sant'Agata di Cannobio

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 464
quota vetta/quota massima (m): 1715
dislivello salita totale (m): 1400

copertura rete mobile
tim : 80% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: giuliano
ultima revisione: 16/11/08

località partenza: Sant'Agata (Cannobio , VB )

accesso:
Si lascia la macchina nell'ampio parcheggio all'ingresso della frazione Sant'Agata di Cannobio.

descrizione itinerario:
Si segue il sentiero-mulattiera che passa dalla chiesetta di San Luca e poi sbuca su una sterrata.
Si devia brevemente a sinistra passando dall'azienda agricola dell'Alpe Marcalone per poi proseguire sulla strada. Tralasciare il bivio per l'alpe Scierz e si sale circa a m.1200 prendendo sulla sinistra una deviazione per la cima del Monte Giove (m.1298, 1h 10', ampissimo panorama sul lago e sui monti circostanti).
Si scende sul lato opposto fino a riportarsi sulla sterrata che supera l'Alpe Scierz e prosegue superando una sbarra di divieto di circolazione. Subito dopo individuare sulla destra i segnavia che risalgono dapprima nel bosco e poi su spoglia dorsale in direzione dell'anticima del Monte Faierone; l'ultimo tratto si svolge su terreno facile ma decisamente ripido. Una breve cresta porta sulla cima nord del Faierone, contraddistinta da un grosso ometto.
Magnifica vista su Lago Maggiore, Monte rosa, montagne svizzere e in particolare sui vicini e incombenti Limidario e Rocce del Gridone (2h 30' tempo complessivo).
In discesa si evita la risalita del Giove percorrendo un sentiero che ne taglia il versante est.