San paolo (Parete di) Helena

difficoltà: 5c / 5c obbl
esposizione arrampicata: Sud
sviluppo arrampicata (m): 200

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: Sergente Hartman
ultima revisione: 12/03/10

località partenza: Eremo di San Paolo (Arco , TN )

punti appoggio: Campeggio di Arco

bibliografia: Arrampicate in Valle del Sarca

note tecniche:
Via di stampo classico, si scala su roccia ottima; la salita non risulta essere mai impegnativa, solo qualche singolo passaggio un pò più duro. Protezioni ottime su fix oppure clessidre con cordini già presenti, portare comunque qualcosa per sostituirli o eventualmente per rinforzare; soste da unire.
Relazione e schizzo su http://www.arrampicata-arco.com/via-helena.html

descrizione itinerario:
Accesso: Raggiungere Arco di Trento; proseguire verso il centro e subito dopo aver superato il ponte voltare a dx dopo il parcheggio seguendo indicazioni per i campeggi e la palestra di arrampicata; seguire la stretta stradina che conduce ad una vecchia diga; parcheggiare nei pressi della diga e prendere il sentierino per l'eremo di San Paolo sulla SX nel bosco che in 5 minuti porta ad una scalinata in pietra; proseguire a sx seguendo il sentiero fino a raggiungere l'attacco delle vie (scritte alla base) in circa 10 min dalla macchina.
Descrizione:
L1: Salire verticalmente fino ad un fix con anello (III), poi tagliare decisamente a DX per 5-6 metri fino ad una clessidra e poi salire verticalmente e spostarsi leggermente verso SX fino alla sosta (V, 25m).
L2: Salire dapprima in verticale con movimento un pò delicato, poi traversare a DX per poi tornare leggermente a SX fino in sosta (40m V - V+; attenzione ai sassi mobili)
L3: Salire verticalmente sulla placca ben protette ma liscia, passo un pò duro con un allungo morfologico; al suo termine traversare decisamente a SX fino a sostare sotto un grande tetto (V+, 35m)
L4: Tiro molto breve per superare un grande strapiombo; dalla sosta traversare a SX (facile ma sprotetto) fino a raggiungere l'estremità delle parete da qui uscire verticalmente dal tetto con un passaggio fisico ma ben ammanigliato; sosta appena fuori dal tetto (scomoda se affollata; V+, 20m)
L5: Salire obliquando a DX per la placca fino a raggiungere lo spigolo, poi verticalmente fino alla sosta (IV+/V, 35m)
L6: Salire verticalmente qualche metro e poi traversare a SX su terrazzino fino alla sosta comoda (IV, 15m)
L7: Salire verticalmente nel diedro fino a raggiungere il muretto sovrastante, spostarsi leggermente a SX e raggiungere la sosta (35m V+/VI-)

Discesa: Dalla sommità della parete prendere l'evidente sentiero e fino ad una specie di carrozzabile di sassi, poi quando si incontra un evidente ometto prendere il sentiero sulla DX che attraverso il bosco conduce velocemente alla macchina (20 min dalla cima).