Tignet (Torre del) da Baulin (Avise)

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1769
quota vetta/quota massima (m): 2976
dislivello salita totale (m): 1207

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: dada72
ultima revisione: 14/10/08

località partenza: Baulin (1769) (Arvier , AO )

punti appoggio: nessuno

cartografia: L'scursionista editore-Carta 2 La Thuile

note tecniche:
Si parte dal delizioso villaggio di Baulin posto a breve distanza da Planaval di Arvier

descrizione itinerario:
Si segue il sentiero posto immediatamente a monte del villaggio che sale rapidamente con ampie vedute panoramiche sulla Valgrisenche; scavalca il Ru de Runaz e si sposta a mezza costa verso ovest per poi risalire in una valletta con torrentello fino a giungere nei pressi di un rudere (2318 m) al sentiero 20B per il col de Faveroy. Si segue brevemente il sentiero per volgere decisamente a settentrione verso il col de Tignet; si attraversa una pietraia e si risale un ripido pendio erboso-detritico che porta in cresta a circa 2600 m di quota (fin qui circa 2 ore di cammino).
A questo punto invece di seguire la difficoltosa cresta ovest si consiglia di intrapprendere un lungo mezzacosta all'incirca alla stessa quota (2550-2600) sul versante nord-est/nord alla base della suddetta cresta fino a giungere in un immensa pietraia alla base della parete nord-est della Torre Tignet. A questo punto non resta che risalire la faticosa ripida parete per detriti e sfasciumi mobili che senza difficoltà alpinistiche ma con molta fatica porta in vetta a questa cima molto panoramica. Calcolare almeno 3 ore 30' in tutto.