Tuf (Punta del) da Tignet per il Col Loson

difficoltà: E :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Ovest
quota partenza (m): 1660
quota vetta/quota massima (m): 3393
dislivello salita totale (m): 1733

copertura rete mobile
wind : 20% di copertura
vodafone : 20% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: rombo87
ultima revisione: 23/09/08

località partenza: Tignet (Valsavarenche , AO )

cartografia: IGC, Foglio 102 Valsavarenche Val di Rhêmes Valgrisenche, 1:25000, Torino

bibliografia: Guida C.A.I. - Gran Paradiso

note tecniche:
é possibile partire da Eaux Rousses altavia n°2

descrizione itinerario:
Da Tignet salire lungo il sentiero n° 10 fino ad incontrare l'alta via n°2 (è un sentiero abbastanza ripido, soprattutto il primo tratto fino alla teleferica, circa 20min). Continuate a salire, dopo una decina di minuti arriverete a Leviona inferiore (c'è una fontana) poi prosguite girando "l'angolo" entrerete nel vallone di Levionaz percorretelo fino in fondo. Non dimenticatevi di guardarvi attorno, se non vedete almeno una cinquantina di animali (marmotte, camosci, stambecchi, aquile e magari il gipeto) potete girarvi, tornare indietro e poi correre da un oculista!! Al termine del vallone il sentiero ricomincia a salire, dopo un paio di tornanti arriverete ad un piccolo acquedotto, è l'ultima possibilità che avrete per riempire la borraccia. Subito dopo un ponticello vi permetterà di attraversare il fime per incominciare la lunga serie di tornanti che vi porterà fino al Col Loson, state attenti a non prendere le due deviazioni che portano sulla sinistra, solo la seconda (per Leviona alta) è segnalata. Voi comunque seguite l'altavia n° 2 fino al col Loson, vi consiglio di prendere fiato, siete quasi arrivati ma nei prossimi 20 min dovrete prestare un po' più d’attenzione. Ora è arrivato il momento di fare l'ultimo sforzo, prendete il sentierino sulla destra(l'unico che sale) superando sulla sestra il primo spuntone, seguite le tracce di sentiero rimanendo sempre sulla destra della cresta fino a superare la prima "gobbetta", ora avete due possibilità salire diciamo dalla cresta o girare attorno alla cima, la difficoltà è la stessa, dovrete appoggiare le mani ogni tanto, per chi non ha famigliàrità con la roccia meglio passare dalla cresta. Da qui in 5min siete in cima. Potete vedere da vicino il Gran Serz(3552m), l'immenso Herbetet (3778m), il Piccolo e il Gran Paradiso(40061) e guardando a nord-est il Cervino!

Durata 5h 30min: I cartelli indicano il percorso, fino al col Lauson in 5h 15min più 20min per arrivare in cima.


Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale