Frema (Tete de la) da Fouillouse

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Ovest
quota partenza (m): 1886
quota vetta/quota massima (m): 3142
dislivello salita totale (m): 1256

copertura rete mobile
vodafone : 20% di copertura

contributors: marco64
ultima revisione: 27/03/09

località partenza: Fouillouse (Saint-Paul-sur-Ubaye , 04 )

punti appoggio: Refuge de Chambeyron

cartografia: I.G.C. 1:50000 Valle Po e valli Maira e Varaita

bibliografia: ----

accesso:
Si accede alla valle dell’Ubaye attraverso il colle della Maddalena (70 km da Cuneo). Proseguendo poi sulla D900 (attraversati i paesi di Larche e Meyronnes) dopo 16 km ca. ci si unisce con la strada che arriva da Barcelonnette; si prosegue sulla destra verso il colle del Vars sino all’abitato di St. Paul. Attraversato il paese si toccano le frazioni di Petit e Grande Serene. Subito dopo la strada si biforca; prendere ora il ramo di destra e attraversato il ponte del Chatelet si risale la stretta carozzabile che dopo 3 km porta al piccolo centro di Fouillouse.

note tecniche:
Si accede alla valle dell’Ubaye attraverso il colle della Maddalena (70 km da Cuneo). Proseguendo poi sulla D900 (attraversati i paesi di Larche e Meyronnes) dopo 16 km ca. ci si unisce con la strada che arriva da Barcelonnette; si prosegue sulla destra verso il colle del Vars sino all’abitato di St. Paul. Attraversato il paese si toccano le frazioni di Petit e Grande Serene. Subito dopo la strada si biforca; prendere ora il ramo di destra e attraversato il ponte del Chatelet si risale la stretta carozzabile che dopo 3 km porta al piccolo centro di Fouillouse.

descrizione itinerario:
Lasciata l’auto nel parcheggio all’entrata del paese ci si dirige nel centro del piccolo abitato; attraversarlo completamente e 50 mt dopo l’ultima casa si imbocca sulla sx. l’evidente e ben segnalato sentiero per il rifugio dello Chambeyron (mt. 2705.)
Dopo una prima rampa più ripida il sentiero prende quota con lunghi traversi sino a portarsi sotto la quota 2705. Si attraversa ora in direzione est completamente in piano sino ad entrare in un ampio vallone.
Risalire un ultimo tratto che conduce in breve al rifugio e al lago Premier posto a 5 min dal rifugio.
Prendere il sentiero che diparte sulla sx del rifugio ( individuare una palina segnaletica a 200 mt dal rifugio con indicazione Lago dei 9 colori). Proseguire su di esso con percorso mai faticoso che porta a lambire prima il lag Long e dopo il lago dei Nove colori (2834 mt.).
Dal lago con percorso a tratti faticoso su fine detrito si raggiunge in breve il colle della Gippiera (2930 mt.).
Dal colle risalire un evidente sentiero in direzione nord est che con facile percorso aggirati alcuni spuntoni rocciosi conduce alla panoramica vetta.
Dalla cima grande colpo d’occhio sul versante sud dello Chambeyron e sul bacino del lago dei 9 colori.