Luigi Amedeo (Picco) Spigolo Sud

L'itinerario

difficoltà: 6a / 5c obbl
esposizione arrampicata: Sud
sviluppo arrampicata (m): 230

copertura rete mobile
tim : 60% di copertura

contributors: bumbumbormida
ultima revisione: 27/08/08

località partenza: Rif. Allievi Bonacossa (Val Masino , SO )

punti appoggio: Rif. Allievi Bonacossa

cartografia: Sciora 1:25000

note tecniche:
Divertente itinerario a cavallo del filo dello spigolo del Picco Luigi Amedeo, con arrampicata varia su lame, fessure e una placca aerea.
A mio giudizio l'obbligatorio dichiarato dalla guida 5c è stretto meglio 6a specie per i due tiri centrali dove in placca occorre concentrarsi e viaggiare.
Nut e Friend fino al 2BD utili per integrare i tratti su lame e fessure.

descrizione itinerario:
Avvicinamento: dal parcheggio della Val di Mello per il sentiero di fondovalle fin dopo Cascina Piana. Dopo circa 20 minuti, a sinistra si incontra la deviazione per il rifugio che si raggiunge risalendo la Val di Zocca in circa 2,30/3 ore.
Dal Rifugio Allievi-Bonacossa lungo il Sentiero Roma (direz. Rif.Ponti) fin quasi al Passo Torrone. Poco prima di esso salire verso il piede dello spigolo e attaccare su un pilastrino nel suo lato sinistro, poco a dx di una grossa lastra appoggiata (40 min).
Itinerario:
L1: salire uno speroncino con lame difficile da integrare via via più abbattuto che porta sul filo di spigolo a picco sulla Val Torrone (5b, 40m).
L2: a sx attaccare lo spigolo per lame e fessure seguire il filo un pò verso sx fino ad un aereo ballatoio (5b, 40m).
L3: subito a dx su placca sospesa delicata a tacchette con chiodatura lunga, riprendere il filo fino a una lama fantastica che porta in sosta. Lunghezza majeur (6a, 40m).
L4: seguire il lamone fessura verticaleun pò verso dx stando esterni con i piedi sulle placche fin sotto un bombamento (fettuccia su spuntone) da superare su lamette e movimenti di aderenza. Molto bello! (6a, 35m).
L5: aggirare lo spigolo contro il cielo verso il suo lato ovest, poi dritti e a sx oltre un diedrino, placca fino a raggiungere un intaglio nuovamente sul filo dello spigolo da dove parte la pista di calate sulla parete ovest (4c, 40m).
L6: in placca sul lato sud-est e poi dritti fin sotto il dado sommitale (5b, 30m).

Discesa:
con una doppia si ritorna alla S5 poi con 3 doppie attrezzate a fix e maillon di calata (50m, 45m, 55m) lungo la parete SW del Picco (discesa classica dalla cima). Ultima doppia da 55m!.