Entrelor (Cima di) da Rhemes Notre Dame

difficoltà: F   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 1723
quota vetta (m): 3430
dislivello complessivo (m): 1707

copertura rete mobile
vodafone : 80% di copertura
tim : 20% di copertura

contributors: gianmario55
ultima revisione: 20/01/10

località partenza: Bruil (Rhemes-Notre-Dame , AO )

cartografia: I.G.C. 1:25000 n° 102

bibliografia: Guida C.A.I. - T.C.I. Gran Paradiso

descrizione itinerario:
Da Rhemes N.D. località Bruil, seguire il sentiero per il colle di Entrelor (segnavia 10 e 2 nel triangolo), che dopo avere superato l'Alpe Pre du Bois si inoltra nel bosco di larici. Si incontra un bivio: prendere la diramazione di destra (indicazioni Entrelor) per uscirne a quota 2100 circa nei pressi di una croce di legno (ottimo punto panoramico.
Da qui si vede, sul fondo del vallone, la Cima di Entrelor). Proseguire sul sempre ottimo sentiero e, dopo avere sfiorato l'Alpe di Entrelor si raggiunge, dopo un tratto più ripido, l'Alpe Plan de la Feya, m. 2393. Continuare ancora seguendo i segnavia 10 e 2 nel triangolo fino ad una quota di circa 2700 m., più o meno dove il sentiero inizia a risalire, verso sinistra, la ripida scarpata che porta al Colle di Entrelor.
Volgere decisamente a Sud, attraverso una pietraia, in direzione di una specie di colletto a sinistra di un dente roccioso (attraversare la pietraia tenendosi il più in basso possibile: è più agevole!). Raggiunto il colletto, sempre su pietraia, raggiungere il fianco sinistro della più vicina morena, dove si trova un grosso ometto. Salire sul dorso della morena stessa e risalirla fino a quando non è possibile raggiungere il falsopiano detritico che, in breve, porta all'inizio di quel che resta del Ghiacciaio di Entrelor.
Risalirlo al meglio in direzione del pendio (circa 100 metri max 40°) che porta al colletto tra l'anticima 3397 e la cima.
Da qui si supera il breve pendio che in breve porta al grosso ometto di vetta.