Aval (Tete d') - Contrafforti Sud Salut, ca gaze?

difficoltà: 6b / 6a obbl
esposizione arrampicata: Sud-Ovest
quota base arrampicata (m): 2200
sviluppo arrampicata (m): 300
dislivello avvicinamento (m): 700

copertura rete mobile
altri : 20% di copertura

contributors: podina
ultima revisione: 14/07/08

località partenza: Les Vigneaux (Les Vigneaux , 05 )

punti appoggio: Les Vigneaux

cartografia: IGN 1:25.000

bibliografia: Oisans nouveau-oisans sauvage -J.M.Cambon

note tecniche:
Probabilmente,l'ultima realizzazione di G.Fiaschi in Tete d'Aval (2006) recensita su www.oisans.com.
Occorre prendere le misure sulle prime lunghezze e non demoralizzarsi, la roccia a tratti è un pò dubbia, ma in alto le lunghezze son da favola nonostante le grandi cenge.Delle tre vie sul contrafforte è quella con l'obbligatorio più severo (6a+...).
Non è all'altezza di vie come Pollicinelle, Ranxerox o Ballade d'enfer, ma è sicuramente una via di soddisfazione per coloro che in Tete d'Aval hanno già percorso un pò tutte le grandi classiche

descrizione itinerario:
Attacco 100 m. a sx dello spigolo dello sperone in leggera salita, spit color oro ben visibile.
Seguono 11 lunghezze interveallate da grandi e comode cenge.
7°,9° e 11°bellissimi.Alcuni tratti in A0 tuttora sono ancora da liberare.
Con 6 doppie si torna alla base.
Attenzione la 2^ è un pò fuori linea ma ben visibile.
La 4^ è da 50 m. poi si raggiunge a piedi un grosso pino sulla cengia