Aia (Rocca dell') Via Frangia

difficoltà: 5c / 5b obbl
esposizione arrampicata: Nord
quota base arrampicata (m): 600
sviluppo arrampicata (m): 90

copertura rete mobile
vodafone : 80% di copertura

contributors: manuel_c
ultima revisione: 21/02/10

località partenza: Castagnabanca - Verzi - Loano (Loano , SV )

bibliografia: Oltre Finale #2; Arrampicare nel gruppo del Monte Carmo CAI sez. Loano (Renato Gamba)

note tecniche:
La Rocca dell'Aia è un torrione quarzitico che emerge dai boschi nel comprensorio del Monte Carmo di Loano.
Forse meno conusciuta rispetto ad altre palestre della zona ma di sicuro interesse.
Già frequentata nel passato da G. Calcagno, A. Gogna (via Scarason), G.C. Grassi e G.P. Motti.

descrizione itinerario:
La Via Frangia sale la parete N della rocca. Si trova all'estremità destra della parete, una ventina di metri a dx rispetto al grande camino.
Esiste una variante al primo tiro (via "Servi della gleba" 5c) a destra dello stesso (questa è effettivamente la via più a dx della parete). La roccia è buona (quarzite), l'attrezzatura è buona (fix). Trovato incastrato un vecchio cuneo di legno sul primo tiro.

L1: partenza strana, poi il tiro e la qualità della roccia migliorano decisamente, passaggio su caratteristici "tafoni", poi diedro verticale (passaggio atletico) (5c/6a).
L2: bel tiro, continuo sul 4c/5a con una certa esposizione
L3: partenza verticale (5b), poi più facile. Giunti sotto al tettino non andare a sx ma tenere la destra, dopo poco appare la croce di vetta.

Discesa: 5 m. dopo la croce di vetta una doppia di 15 m. porta su una breve crestina che porta sul sentiero di discesa (evidente).