Arnas (Punta d') o Ouille d'Arbéron da Avèrole

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BSA   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 2090
quota vetta/quota massima (m): 3560
dislivello totale (m): 1654

copertura rete mobile
vodafone : 0% di copertura
no operato : 0% di copertura
altri : 20% di copertura
3 : 0% di copertura

contributors: philip
ultima revisione: 16/05/10

località partenza: Avèrole (Bessans , 73 )

punti appoggio: Refuge d'Avèrole

cartografia: IGN 1:25000 Val Cenis (n° 3634OT)

descrizione itinerario:
Da Avèrole seguire la strada sterrata (aperta solo in maggio generalmente) fino al rifugio d'Avérole ben visibile.
Dal rifugio portarsi in leggera discesa all'imbocco dell'evidente valloncello di Oney (direzione SE), a tratti ripido, che si segue stando sempre sotto le rocce della Crète de la Vallettaz, poco prima del col d’Arbéron 3022 m deviare a sx (est) per evitare una depressione e portarsi all'attacco della cresta ovest dell'Albaron.
Seguire la cresta fino in vetta (normalmente da 3300 m con ramponi e piccozza).

Discesa:
a) dalla via di salita.
b) per la paretina sud (circa 400 m mediamente sui 40°), valutabile S4.3/E2; quindi scendere il ghiacciaio di Baounet e verso i 2700 m infilare la gola di Valletaz per arrivare al vallone della Lombarde. Percorrere questo sul lato sx o dx, secondo le condizioni, fino ad arrivare in vista del rifugio. Normalmente conviene risalire al rifugio e poi scendere sul versante opposto già percorso in salita, ma dipende dall'innevamento.