Falcone (Monte) parete NE

difficoltà: AD+   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Est
quota partenza (m): 1584
quota vetta (m): 3432
dislivello complessivo (m): 1800

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: brozio
ultima revisione: 27/06/09

località partenza: Malga Caldea (Temù , BS )

punti appoggio: rif. Garibaldi 2548m

note tecniche:
Salita breve ma molto interessante in ambiente stupendo e molto tranquillo. Lunghezza della parete 250m.

descrizione itinerario:
Da Malga Caldea si risale la val d'avio fino al rif.Garibaldi, h 3.
Dal rifugio si raggiunge la sottostante diga del lago del Venerocolo, la si traversa e, sfruttando il sentiero che conduce al passo Brizio fino ad una vecchia capanna militare con teleferica.
Si abbandona il sentiero per il passo Brizio e ci si sposta a destra entrando nella conca sottostante al passo degli inglesi.
L'attacco è posto circa un centinaio di metri a destra del pendio che porta al passo degli inglesi h 2-2.30.
Superata la terminale si entra nella rigola e con pendenza intorno ai 55° superando alcuni saltini a 65° e uno più ripido a 75°, sopra quest'ultimo saltino si prosegue nel pendio con pendenza costante a 55°-60° sbucando ad un colletto e per la breve cresta a blocchi si raggiunge la vetta del Monte Falcone (volendo si può poi proseguire fino alla vetta dell'Adamello lungo la sua via normale).
Discesa o lungo la via normale dell'Adamello che passando per il Corno Bianco e il passo Brizio riporta al rif.Garibaldi oppure - più comodo e veloce se in condizioni - scendere lungo il passo degli inglesi (pendio di 200m 45°-50°, possibili corde doppie su fittoni resinati).