Attia (Col d') da Ala di Stura

sentiero tipo,n°,segnavia: Sentiero 238 - segnavia bianco/rossi
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 1075
quota vetta/quota massima (m): 2104
dislivello salita totale (m): 1029

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: bilalk mario-mont
ultima revisione: 12/10/16

località partenza: Ala di Stura (Ala di Stura , TO )

cartografia: IGC 103 - 1:25.000 - Fraternali

bibliografia: Fra le uje di Lanzo - l'Arciere - S. Marchisio

accesso:
Percorrere la val d'Ala fino ad Ala di Stura

note tecniche:
Itinerario facile e panoramico sulle vette della val d'Ala, specie sull'Uia di Mondrone che domina in primo piano.

descrizione itinerario:
Dal parcheggio di fronte alla chiesa, percorrere la via alla sua destra e dopo pochi metri svoltare a sinistra superando il ponte ed imboccando una strada prima asfaltata, poi sterrata (segnavia 238) che raggiunge alcune case per poi proseguire con alcuni tornanti fino al Pian d'Attia 1393 m.
E' possibile, dopo una ventina di minuti di cammino , prendere il vecchio sentiero, ben segnalato, che porta a raggiungere più velocemente il Pian d'Attia.
Attenzione però che vi è un bivio dopo poca strada che è segnalato solo da un piccolo cartello posto in alto su un albero. La deviazione di destra è per il Sentiero balcone, ad oggi (12/10/2016) non ancora completato.
Dal Pian d'Attia prendere il sentiero a destra (cartello) che sale ripido nel bosco di bassi faggi.
Se esce poi nei prati e si raggiunge l'Alpe d'Attia 1741 m , posta in una splendida posizione.
Dalle costruzioni il sentiero sale ripido prima verso Est vicino al rio, poi a sinistra con vari tornanti, per poi raggiungere con un ultimo tratto quasi in piano il colle.