Sella di Fanes (Monte) da Pederù e il Passo di S.Anton

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1545
quota vetta/quota massima (m): 2655
dislivello salita totale (m): 1110

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: roby4061
ultima revisione: 05/06/08

località partenza: Rifugio Pederù (La Valle , BZ )

punti appoggio: rif. pederù, fanes, la varella

note tecniche:
bella escursione nel parco naturale fanes-sennes-braies

descrizione itinerario:
dal rifugio pederù si segue il segnavia n. 7 che coincide con l’Alta Via Dolomiti n°1. Il sentiero si inerpica subito, su ghiaioni, mughete, andando poi ad intercettare la strada forestale. Si passa per un gruppo di malghe e si trascura poi la diramazione per ilr ifugio fanes poco distante. Si prosegue fino al rifugio Lavarella 2050 m, dove si abbandona la forestale per seguire il sentiero n. 13 che sale dietro il rifugio sui pendii alla nostra destra. Qualche rampa, poi si attraversano tutti i pascoli (molti segni bianco-rossi), fino alla fine di essi, ormai in vista del colle, che si raggiunge con un duro tratto sui ghiaioni. Dal St. Anton Joch 2466 m, un sentiero non segnato, ma ben battuto (ometti) percorre la cresta a destra, ed in una mezz'ora porta alla vetta del Monte Sella di Fanes 2655 m (3.30/4 ore dal Pederù).

Discesa per la via di salita, con possibile variante per la pista forestale dopo il pianoro del rifugio Fanes, passando a fianco del lago Piciodèl.