Loccia di Peve e Monte Alom da Albogno, anello

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1020
quota vetta/quota massima (m): 2127
dislivello salita totale (m): 1400

copertura rete mobile
vodafone : 80% di copertura
tim : 40% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: giuliano
ultima revisione: 03/06/08

località partenza: Albogno (Druogno , VB )

descrizione itinerario:
raggiungere Albogno e parcheggiare dove finisce la strada. Proseguire sulla stradina fino ad un gruppo di baite e daqui prendere in ripida salita nel bosco (occhio alle indicazioni, cartello di legno su albero). Segue poi un lungo tratto in traverso che attraversa i fianchi della vallata fino a portarci nei pressi di un ripido canalone. Poco prima si risale il versante prativo su tornanti per poi raggiungere ancora in diagonale l'Alpe Burial. Si prosegue alle spalle della baita fino ad un evidente bocchetta; da qui a sinistra su larga cresta fino alla cima della Loccia di Peve. Si scende sulla cresta opposta e si segue il crinale fino alla croce del Monte Alom (m.2011) e poi ancora oltre fino alla Croce di Rovereccio. Qui scendere pochi metri senza traccia in direzione della valle fino ad incontrare un marcato sentiero pianeggiante da cui si diparte una traccia in ripida discesa. Segue un lungo tratto nel bosco fino ad una mulattiera che si segue brevemente a destra fino ad una baita-rifugio. Si prosegue in discesa fino a Coimo. Arrivati in paese si segue la prima strada asfaltata a sinistra che ben presto si trasforma in pista ciclabile. Attraversato un punto la si abbondona per tornare su sentiero segnalato ad Albogno riguadagnando più di 200 metri di dislivello 8tempo complessivo 5h 30')