Figne (Monte delle) dal Valico degli Eremiti per il Passo della Dagliola

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 559
quota vetta/quota massima (m): 1172
dislivello salita totale (m): 613

copertura rete mobile
tim : 80% di copertura
3 : 80% di copertura

contributors: lukasbrunner
ultima revisione: 31/05/08

località partenza: Valico degli Eremiti (Voltaggio , AL )

punti appoggio: Rifugio Monte Tobbio

cartografia: IGC, carta 16

accesso:
Il Colle degli Eremiti 559 m si trova all'incrocio delle Provinciali 165 (da Mornese/Bosio alle Capanne di Marcarolo) e 166 (da Voltaggio al Colle degli Eremiti).

note tecniche:
Bella gita, molto panoramica col bel tempo, non impegnativa, mai esposta. Si può unire alla salita al monte Tobbio dal Passo della Dagliola.

descrizione itinerario:
Il sentiero, identificato col segnavia: due punti - tratto (..-) in giallo, parte sulla sinistra della cappella del Colle degli Eremiti (cartello), e sale con dolce pendenza tra gli alberi.
Al primo bivio (cartello a monte), prendere a sinistra, seguendo sempre il segnavia "..-"; il sentiero prosegue a mezza costa, traversa un vallone, e sale sulla cresta, dove incontra il sentiero che va da Voltaggio al Passo della Dagliola (segnavia: triangolo giallo pieno).
Si svolta a destra, e proseguendo prima in cresta, poi a mezza costa, seguendo il doppio segnavia, si giunge in breve al Passo della Dagliola (856 m; cartello; 45 minuti - 1 h dal Colle degli Eremiti).
Da qui si piega a sinistra, e si segue il segnavia: quadrato giallo pieno in direzione del Ponte Nespolo. Il sentiero si porta a mezza costa, prima in leggera salita, poi in leggera discesa, ed entra in un bosco di roveri. Presto incrocia una carrareccia, che si segue sulla destra fino ad arrivare in breve alla Cascina Carrosina (833 m; cartello; 30 minuti dal Passo della Dagliola).
Si lascia il sentiero "quadrato pieno" che continua sulla destra, e si prosegue dritti sulla carrareccia seguendo l'indicazione per "Monte Figne - Passo della Bocchetta" (segnavia: due croci gialle "++"). La carrareccia prosegue prima circa in piano, poi salendo dolcemente fino a raggiungere un abbeveratoio per animali, dove termina trasformandosi prima in una mulattiera, poi in un sentiero (30 minuti circa dalla cascina Carrosina).
Il sentiero sale deciso seguendo la cresta, indicato dal segnavia "++" e da numerosi ometti, fino ad arrivare alla parte sommitale.
Qui si prosegue circa in piano sempre seguendo la cresta, arrivando in pochi minuti alla sommità del Monte delle Figne, identificata da un caposaldo topografico composto da tre putrelle metalliche sovrastate da una piccola croce di vetta (1172 m; 30 minuti circa dall'abbeveratoio).