Raccias (Punta) da Saretto, anello per il Colle Clapier

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1200
quota vetta/quota massima (m): 2200
dislivello salita totale (m): 1000

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

ultima revisione: 05/10/09

località partenza: Saretto (Perrero , TO )

cartografia: Fraternali 1:25000 n.5 Val Germanasca, Val Chisone

descrizione itinerario:
Si lascia la macchina sotto la borgata Saretto, a Maniglia; tra le case parte la mulattiera che sale subito decisa in direzione nord per Paprumie, antico alpeggio a 1559 m che sorge in un piccolo piano prativo in mezzo ai faggi; il sentiero da qui prosegue per un tratto pianeggiante, poi dopo aver attraversato un piccolo ruscello, sale in diagonale, sbuca in un’area scoperta dove si segue il tracciato indicato da paletti in legno, sempre segnati con i segni bianchi e rossi.
Arrivati alla bergeria del Muret si segue un breve tratto la strada sterrata e si imbocca nuovamente il sentiero che sale a zig-zag verso il colle Clapier.
Dal colle si segue un sentierino in cresta verso ovest e si raggiunge la punta Raccias.
Si scende da questa lungo la cresta meridionale fuori sentiero per le ripide pendici pascolive, poi ci si tiene leggermente a ovest e circa a quota 1880 m si incrocia un sentiero che continua a scendere verso la conca, lo si segue per un breve tratto e in prossimità del centro della conca stessa si incrocia un altro sentiero (circa 1800 m) che scende a sinistra verso est; lo si imbocca e in diagonale si scende e si arriva a una colletta dove si incontra un altro sentiero, segnato con il simbolo MTB (Mountain Bike) e giallo-arancio, si prende verso sinistra salendo in lieve pendenza e attraversando un piccolo valloncello, poi a un’altra colletta il sentiero scende tra i faggi, passa alle grange del Malzè, e da qui in più ripidi tornanti fino al Quins.
Un pezzo di sterrata, un altro tratto di sentiero sempre segnalato giallo-arancio e si arriva a Bocetto, ultimo tratto su strada sterrata fino a Lorenzo e in poche decine di metri su asfalto in salita verso sinistra si torna alla macchina.