Gros Peyròn dal Vallon de Saint Barthelemy (Bramans)

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 2000
quota vetta/quota massima (m): 3047
dislivello totale (m): 1047

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: mountain
ultima revisione: 11/05/08

località partenza: Strada da Le Planey (m 1.670) a ch. St.Barthélémy (o Fond d'Etache) (Bramans , 73 )

punti appoggio: Gites a Bramans

cartografia: IGN 1.25.000 n. 238 Charbonnel et Mont Cenis

note tecniche:
Accesso stradale: Frejus, Modane, Bramans (oppure Colle Moncenisio, Lanslebourg, Termignon, Bramans), strada del Vallone d'Ambin fino a Le Planey, bivio a destra per il vallon d'Etache e sterrata, neve permettendo, fino agli chalets de Saint Barthélémy (o Fond d'Etache).

descrizione itinerario:
Dagli chalets de Saint Barthélémy proseguire lungo il vallone per un breve tratto pianeggiante fino a quando si attraversa a destra il ruisseau d'Etache su una passerella. Salire su ripidi pendii sfruttando possibilmente le piccole dorsali tra barre rocciose (sul versante vi è pure una traccia di sentiero seguendo il quale è più agevole la salita - valutare le condizioni del pendio) tenendosi sulla sponda sin. orogr. del piccolo ruscello Roche Cornue fino a sbucare su un ripiano a circa quota 2.450.
Dirigersi in falsopiano verso la bastionata posta a destra del Pic du Diable e passare uno dei due colletti che la tagliano (quello a sinistra ha il pendio più lungo ed è più ripido, l'altro dove passa il sentiero estivo è più incassato ed ha la rampa più breve).
Dal ripiano superiore tenersi a sinistra e salire i bellissimi pendii che portano direttamente all'ometto di vetta.
Discesa: per l'itinerario di salita; è consigliabile tenersi appena a sinistra del Pic du Diable dove i pendii sono più ripidi e continui.