Zupò (Piz), Argient (Piz) per vadret da Morterasch

tipo itinerario: ghiacciaio
difficoltà: OSA / PD   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 1896
quota vetta/quota massima (m): 3995
dislivello totale (m): 2200

copertura rete mobile
tim : 100% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: vitoline ziocharli
ultima revisione: 28/04/17

località partenza: Morterasch (Pontresina , Maloggia )

punti appoggio: capanna Boval (CAS) dall'Italia 0041818426403

cartografia: CNS f. 269 Berninapass f. 268 St. Moritz

accesso:
Milano - Lecco - Colico - Chiavenna - P.so Maloja - St. Moritz - Pontresina - Stazione Morterasch
Dalla stazione del Morterasch risalire la valle in direzione del Vadret da Morterasch. Una volta sul ghiacciaio tenersi sulla destra e risalirlo fin sotto al Piz Morterasch dove si piega decisamente a destra fino a oltrepassare la morena (tracce), oltre la quale è ben visibile la capanna Boval (2495 mt).

note tecniche:
E' possibile pianificare la salita in due giorni, raggiungendo la capanna Boval il primo giorno e puntanto alla/e cima/e il secondo giorno. Materiale da ghiacciaio, corda e rampanti. Fare attenzione al "Buuch" durante il ritorno, quando le temperature sono più alte ed informarsi presso la capanna Boval circa le condizioni (trattasi di una zona piuttosto crepacciata e soggetta a continui cambiamenti che non tutti gli anni è percorribile).

descrizione itinerario:
Dalla capanna ridiscendere sulla morena in direzione della imponente seraccata. Attraversare il ghiacciaio puntando allo sperone roccioso della Fortezza e risalire (pendio ripido) la seraccata tenendosi perlopiù verso gli spalti rocciosi. Sopra ad un isolotto roccioso (3086 mt) traversare verso un'altra seraccata e risalirla (ripido).
Proseguire verso destra superando con perc

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale