Zanotti (Punta) da Pietraporzio

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: MS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Est
quota partenza (m): 1246
quota vetta/quota massima (m): 2734
dislivello totale (m): 1488

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: GIORGIOBI
ultima revisione: 27/04/08

località partenza: Pietraporzio (Pietraporzio , CN )

punti appoggio: rifugio Zanotti (2144 m)

cartografia: IGC N.7 Valli Maira Grana Stura

note tecniche:
La punta Zanotti sorge in posizione dominante sull'omonimo rifugio dal quale appare verticale e difficilmente accessibile. In realtà si raggiunge con facilità dall'esteso alipiano della Rocca Rossa lungo il medesimo itinerario che sale alla più frequentata cima est della Montagnetta. Ottima e più breve alternativa a quest'ultima quando l'ultimo tratto per la Montagnetta non appare in buone condizioni o si è in ritardo su questo itinerario.

descrizione itinerario:
Da Pietraporzio si sale all'ampio Piano della Regina (1472 m) e lungo la carrareccia si prosegue sulla sinistra orografica del v.ne del Piz. Si passa presso il Lausarel (laghetto, 1920 m) ed il caratteristico larice soprannominato "lou Merze Gros (1960 m). Proseguendo verso sud si passa in prossimità del Gias del Piz e del rif. Zanotti (2144 m). Continuando in direzione del passo di Rostagno si segue l'ampio vallone prima in lenta salita, poi superato un ripido pendio si entra nell'altopiano che ospita il piccolo lago Laris. Da qui si piega decisamente a destra per contornare la punta nord di Schiantalà, si prosegue fin presso q.2750 alla base dell'esteso altipiano della Rocca Rossa. Un ultimo breve e panoramico tratto verso nord permette di raggiungere la cima (ometto, 2734 m).