Aconcagua Via Normale dei Pionieri

difficoltà: F   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Ovest
quota partenza (m): 2950
quota vetta (m): 6962
dislivello complessivo (m): 4012

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: Giada
ultima revisione: 18/05/08

località partenza: Horcones ( , )

punti appoggio: Hotel a Penitentes - Rifugio Plaza de Mulas al Campo base

bibliografia: ACONCAGUA la cima de America - Mauricio Fernandez

note tecniche:
Seconda in ordine di altezza delle cime del circuito delle Seven Summit si trova nelle Ande, è il tetto delle Americhe e la cima più alta al di fuori del continente asiatico. Famosa per i forti venti che spesso ne impediscono l'ascesa e per l'aria molto rarefatta (37% di pressione dell'ossigeno sulla vetta rispetto al livello del mare)e secca che ne paragonano la salita a vette molto più alte. E' spesso sottovaluta per la sua apparente facilità di ascensione, ma solo una parte di chi ne intraprende l'ascesa ne raggiunge la vetta.

descrizione itinerario:
1° tappa dal posto dei Guardiaparco di Horcones si giunge con sentiero al 1° campo Confluencia a 3390 m. 440 m. di dislivello per circa 4 ore di cammino.
2° tappa da Confluencia al Campo Base di Plaza de Mulas 4350m. per sentiero lungo un interminabile altopiano di 17 km di lunghezza per 960 m. di dislivello e circa 7-10 ore di cammino.
3° tappa da Plaza de Mulas a Campo Canada 5050 m. per circa 700 m. di dislivello e 3-4 ore di cammino.
4° tappa dal Campo Canada al Campo Nido de Condores a 5560 m. per circa 500 m. di dislivello e 4-5 ore di cammino.
5° tappa dal Campo Nido de Condores alla vetta "Cumbre" 6926 m. per 1400 m. di dislivello e da 10 a 14 ore a cui va aggiunta la discesa a Nido de Condores tutt'altro che banale e breve.
6° tappa da Nido de Condores al campo base Plaza de Mulas.
7° tappa da Plaza de Mulas al posto dei guardiaparco di Horcones per più di 24 km di lunghezza, 1500 m. circa di dislivello e 7-9 ore cammino. Questo è stato il nostro piano di procedura che può variare in base alla strategia di salita, ai campi che si scelgono o alle condizioni fisiche dei partecipanti.