Lago dell'Acquafraggia Da Borgonuovo per Savogno

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 400
quota vetta/quota massima (m): 2100
dislivello salita totale (m): 1700

copertura rete mobile
vodafone : 20% di copertura

contributors: benedetto
ultima revisione: 07/04/08

località partenza: Borgonuovo di Piuro (Piuro , SO )

punti appoggio: Rifugio Savogno

bibliografia: Guida Monti d'Italia - Mesolcina Spluga

note tecniche:
Nonostante il notevole dislivello la gita non è mai faticosa.
Il sentiero, molto ben tracciato, permette di superare agevolmente i ripidi pendii.

descrizione itinerario:
Da Borgonuovo di Piuro si sale a Savogno per uno dei due sentieri che raggiungono la località, abitata come Codera tutto l’anno.
Quello panoramico passa vicino alle cascate dell’Acquafraggia ed è attrezzato con un paio di comode scalette metalliche, quello storico passa per le antiche stalle utilizzate dagli abitanti di Savogno.
Da Savogno (rifugio), dopo aver visitato il paese e sostato sulla panoramica piazzetta, si seguono le indicazioni per il passo di Lei (Lei=lago), che portano a superare una balza con bella vista su ripide placche e il torrente Acquafraggia, raggiungendo l’Alpigia, un pascolo disseminato di baite.
Il sentiero, sempre ben segnalato, dopo aver superato il torrente piega a sinistra, supera con un bel tracciato un ripido pendio, piega poi a Nord per raggiungere le baite di Ponciagna e con un ultimo balzo raggiunge la conca nella quale si trova il lago.
Ore 4,30.
A sinistra si raggiunge il passo di Lei, a destra quello di Madris. Per entrambi ore 1,30.