Oserot (Monte) da Chialvetta per versante NO

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: BRA / F   [scala difficoltà]
esposizione: Nord-Ovest
quota partenza (m): 1494
quota vetta/quota massima (m): 2861
dislivello totale (m): 1367

copertura rete mobile
tim : 20% di copertura

contributors: marcog72
ultima revisione: 05/04/08

località partenza: Chialvetta (Acceglio , CN )

punti appoggio: Locanda Chialvetta

note tecniche:
Si segue l'itinerario scialpinistico. Utili piccozza e ramponi per il canale e la cresta finale.

descrizione itinerario:
Da Chialvetta si raggiunge l'alpeggio di Prato Ciorliero. Vi sono due possibilità:
1) seguire la mulattiera che, attraversato il villaggio, conduce a Pratorotondo e quindi raggiunge la strada per l'alpeggio nei pressi del bivio per il Colle dell'Enchiausa;
2) seguire l'itinerario scialpinistico sulla destra orografica del vallone d'Unerzio partendo direttamente dalla sinistra del parcheggio e raggiungendo la strada per Prato Ciorliero poco prima del bivio per l'Enchiausa.
Dal piano dell'alpeggio si sale direttamente a sud un ripido pendio (30 gradi - delicato con neve dura o in assenza di traccia), quindi si traversa a sinistra (SE) entrando in una conca sospesa da dove in breve di raggiunge il fondo del valloncello adducente al Colle dell'Oserot (vecchi tralicci in legno).
Senza seguire questo vallone, si prosegue ancora verso sud superando un altro breve e ripido pendio e si entra in un secondo vallone, parallelo al precedente, terminante a SE con la parete NO dell'Oserot.
Questa presenta due larghi e brevi canali, si segue quello di sinistra (35-40 gradi per 200 m) e si esce ad un selletta poco a nord della vetta.
Da qui si raggiunge la cima tenendo il lato orientale della cresta con un breve tratto di misto (delicato per l'esposizione sul canale nord).