Giornivetta (Punta) canalino SE e cresta SO

difficoltà: PD-   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 1340
quota vetta (m): 2662
dislivello complessivo (m): 1400

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: marcog72
ultima revisione: 29/02/08

località partenza: Villanova (Bobbio Pellice , TO )

cartografia: Fraternali - Val Pellice - 1:25.000

note tecniche:
La Punta Giornivetta è il più alto dei poco evidenti rilievi della cresta fra il Col Malaura e il Col Bucie. A fine inverno/inizio primavera un breve canalino nevoso favorisce l'accesso ad un colletto poco a SO della cima, dal quale in breve si raggiunge lungo una cresta di neve/misto non elementare se molto innevata.

descrizione itinerario:
Da Villanova si segue in auto per circa 2 km la strada per il Pra fino al divieto. Da qui si continua fino alla deviazione per l'Alpe Crosenna (indicazioni), quindi si prosegue per il Col Malaura - Col Bucie (indicazioni poco dopo l'alpeggio).
Raggiunto il pianoro superiore di Crosennetta (quota 2150 circa), si punta alla base dell'evidente canalino a sinistra del Colle delle Boine e a destra del Col Malaura. Lo si risale fino al colletto quota m 2582 (dislivello canale 250 m, pendenza massima 45 gradi), quindi si volge a destra ed in breve, si raggiunge la quota m 2643. Si prosegue ora sulla cresta verso NE, scendendo dapprima ad un colletto, quindi risalendo fino alla vetta della Punta Giornivetta.
Discesa lungo il medesimo percorso.