Mannhaudalsfjellet da Tromso

difficoltà: MS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Ovest
quota partenza (m): 110
quota vetta/quota massima (m): 617
dislivello totale (m): 507

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: pigilm
ultima revisione: 28/10/07

località partenza: Dalla q. 110 m. (Tromsø , Troms )

punti appoggio: NO

note tecniche:
Gita effettuata con partenza alle 01 di notte per andare in contro al sole di mezzanotte: dal 1° maggio nella zona di Tromso il sole non tramonta mai;
è comunque insolito effettuare la discesa alle 03 del mattino con neve polverosa nel freddo del vento polare alla luce dei primi raggi del sole e in compagnia di alcune renne.
Per questo motivo da effettuarsi con il bel tempo e quindi senza problemi di orientamento; in caso di maltempo l'altopiano potrebbe creare seri problemi.
Panorama su Tromso e sulle isole vicine in veste crepuscolare: esperienza consigliata.

descrizione itinerario:
Si parte dalla q. 110 m. che si raggiunge da Tromso ed attraversando il ponte che conduce a Kvaloyasletta sull'isola di Kvaloya, risalendo verso N e quindi imboccando a sinistra una stradina tra le case.
Si salgono senza percorso obbligato, i pendii che si prestano anche ai fondo-escursionisti, oltrepassare mantenendo a sinistra il Mellonfjellet 399 m. per giungere al vasto altopiano a circa 450 m. Dopo alcuni saliscendi in direzione N si arriva sull'arrotondata sommità del Mannhaudalsfjellet a 617 m.
Discesa: dall'itinerario di salita.