Gelas (Cima dei) Haute Route du Mercantour Gran Capelet - Clapier - Gelas

tipo itinerario: altro
difficoltà: BSA   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud
quota partenza (m): 1300
quota vetta/quota massima (m): 3143
dislivello totale (m): 5400

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: carlo
ultima revisione: 09/09/10

località partenza: Lac des Mesches (Tende , 06 )

punti appoggio: Ref Valmasque-Ref Madone de Fenestre

cartografia: Alpes du Sud (ed. Olizane)

bibliografia: Alpes du Sud (ed. Olizane)

note tecniche:
Raid di tre giorni nel Parco del Mercantour, ideato con lo scopo di salire le tre principali vette della zona con percorso in traversata ed agevole recupero dell'auto.
Il tracciato, condizionato anche dalla attuale inagibilità del Rif. Nizza si è rivelato complesso ma geniale, con dislivelli e spostamenti ben distribuiti nelle tre giornate.
Non si incontrano difficoltà di rilievo ma complessivamente l'itinerario è impegnativo, soprattutto se lo si effettua in inverno con i rifugi non gestiti.
In particolare l'ultima tappa, con la salita alla vetta alpinistica del Gelas, la discesa con passaggi esposti sul Nizza e la successiva risalita alla Baisse du Basto e de Fontanalbe, risulta la più difficile e complessa
Le vette panoramiche, le luci delle Marittime, l'incredibile numero di laghi e laghetti, la presenza di numerosi ed amichevoli camosci rendono veramente affascinante l'ambiente i cui si svolge il raid.

descrizione itinerario:
Primo giorno: lago delle Mesches, ref. des Merveilles, Gran Capelet, Baisse de Valmasque, Ref. de Valmasque.
Dislivello circa 1800 m. Tempo di percorrenza: circa 9 ore

Secondo giorno: Ref. de Valmasque, col de la Fou, Colle E e W du Clapier, Clapier, Ref. de Nice, Pas di Mont Colomb, Ref. Madone de Fenestre.
Dislivello circa 1600 m. tTempo di percorrenza: circa 8 ore

Terzo giorno:Ref. Madone de Fenestre, Gelas, Ref. de Nice, Baisse du Basto, Baisse de Fontanalbe, Casterino
Dislivello circa 2000 m. Tempo di percorrenza: circa 10 ore