Chiet Rosso (Alpe) da Prato del Rio

tipo itinerario: su dorsale
difficoltà: MR   [scala difficoltà]
esposizione: Sud
quota partenza (m): 1384
quota vetta/quota massima (m): 2200
dislivello totale (m): 900

copertura rete mobile
tim : 20% di copertura

contributors: ramaf
ultima revisione: 10/03/10

località partenza: Prato del Rio (Condove , TO )

cartografia: Opusolo

bibliografia: Opusolo

note tecniche:
Da effettuare con neve sicura.

Itinerario fattibile anche nelle altre stagioni.

Possibilità di effettuare molteplici variazioni lungo il percorso.
Si rimanda all'opuscolo informativo, pubblicato dal Comune di Condove, "Sentieri Partigiani". Disponibile sul sito comunale o presso gli uffici comunali.

descrizione itinerario:
Partenza da Prato del Rio. Seguire le chiare ed evidenti indicazioni dei "Sentieri Partigiani" in direzione Belvardo e da lì proseguire per le Balme. Dirigersi verso la evidente cresta del Chiet e attarversato il torrente seguire il filo di cresta. Giunti all'Alpe Chiet Grosso si presentano due opzioni:
1) salita alla Punta Sbaron;
2) seguire la strada che porta all'Alpe Chiet (Zona di accumulo valanghe).
Ridiscendere per ampi pendii, giungendo prima all'Alpe dei Rat e successivamente ai Gighè. In breve si ritona a Prato del Rio, o per sentiero o per la strada carrozzabile (chiusa al traffico nel periodo invernale).