Valfredda (Punta) e Punta Valnera giro da Estoul

difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud
quota partenza (m): 1870
quota vetta/quota massima (m): 2944
dislivello totale (m): 1260

copertura rete mobile
wind : 70% di copertura

contributors: otaner EnricoC
ultima revisione: 25/02/08

località partenza: Estoul (Brusson , AO )

bibliografia: R. Aruga, c. Poma: dal Monviso al Sempione - P.Giglio, E. Noussan: Sci-alpinismo in Val d'Aosta

accesso:
autostrada Torino-Aosta, uscire a Verres, salire in Val d'Ayas, arrivati a Brusson svoltare a destra e raggiungere Estoul, dove si supera il centro abitato per poi proseguire fino all'ampio piazzale circa 1 km oltre.

descrizione itinerario:
Da Estoul superare gli impianti di sci, salire verso nord nel vallone del rio Chamen attraversando un bosco con pendii abbastanza ripidi, arrivare ad un pianoro da dove si può ammirare a destra la punta Valnera, a nord del lago Chamen.
Oltrepassare detto lago e raggiungere quindi il colletto Valnera (2681, da non confondersi con il Passo Valnera) e salire in punta. Ritornati al colletto Valnera, scendere sul versante a Nord per circa 40 metri, percorrere in piano un lungo traverso che adduce poi con pendii sostenuti alla punta Valfredda.
Discesa: scendere dalla punta Valfredda lungo il percorso di salita fino al pianoro q. 2750 circa, continuare nel canale a sud della punta fino a q. 2550 circa, a questo punto piegare a Ovest per imboccare un passaggio tra i salti di roccia a q. 2480 circa che permette di scendere a destra del Rifugio Arp. Dal rifugio ci si può facilmente ricongiungere all’itinerario (in genere frequentatissimo) della punta Palasina per ritornare al punto di partenza.