Maledia (Cima della) da San Giacomo per il Rifugio Pagarì e il canalino della Maledia

difficoltà: PD   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1213
quota vetta (m): 3061
dislivello complessivo (m): 1848

copertura rete mobile
vodafone : 10% di copertura
tim : 10% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: gambalesta
ultima revisione: 06/06/10

località partenza: S.Giacomo di Entracque (Entracque , CN )

punti appoggio: Rifugio Federici Marchesini al Pagarì 0171 978398 www.rifugiopagari.com

note tecniche:
Salita da effettuare preferibilmente in tarda primavera/inizio estate, quando il canalino è ancora innevato. Piccozza e ramponi indispensabili.

descrizione itinerario:
Da S.Giacomo di Entracque si segue la strada che attraversa il torrente Gesso. Si raggiunge l’ex reale casa di caccia , quindi lungo una comoda sterrata, attraversare di nuovo il torrente, si perviene al gias Colombo .
Il sentiero che ha qui origine risale con ampi tornanti il versante occidentale di questa valle fino a raggiungere il gias del Muraion. La salita si fa meno ripida e concede un relativo riposo finchè , incontrando un bivio, si riprende a salire a destra, lungo una serie di stretti tornanti che terminano in prossimità di un omino di pietre non lontano dal rifugio Federici-Marchesini (ore 4.30)
Dal rifugio si risale il glacio–nevaio del Pagari fino ad imboccare il canalino della Maledia che si risale completamente (pendenza max 45° circa).
Usciti al colletto portarsi alla base del versante nord della cima e risalire il canalino centrale della paretina che sostiene la vetta, uscire sulla destra e per tracce di sentiero raggiungere la sommità (neve ad inizio stagione )(ore 2).

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale

Itinerari nei dintorni (Anche altre attività)

Maledia (Cima della) da San Giacomo per il Rifugio Pagarì e il canalino della Maledia - (0 km)
Argentera (Cima Nord) via Normale dal Lago della Rovina per il Bivacco del Baus - (3.4 km)
Ponset (Monte) Couloir Délaissé - (4.3 km)
Gelas di Lourousa dal Lago della Rovina - (4.4 km)
Cougourda (Cayre de) Cima III - 2904 m Direttissima - (4.4 km)
Fenestrelle (Roc di o Gelas) Cresta NE - (4.4 km)
Gelas (Cima dei) Via Normale da Madone de Fenestre e Cima Saint Robert - (4.5 km)
Neiglier (Mont) Via normale da Madone de Fenestre - (4.5 km)
Ciamberline (Caire de) dal Lago della Rovina per il versante NE - (4.5 km)
Maledia (Cima della) Viaggio Postmoderno - (4.5 km)
Neglier (Mont) Couloir nord - (4.5 km)
Neglier (Mont) per il canale N della breche Andrè e la cresta O - (4.5 km)
Petit Cayre de la Madone Arete Sud - (4.5 km)
Ponset (Monte) Parete ovest - Via Diagonale - (4.5 km)
Gelas (Cima Nord del) Via Normale del Canale Est dal Refuge Madone de Fenestre - (4.5 km)
Gelas (Cima Nord del) sperone Sud-Ovest - (4.5 km)
Brocan (Cima di) Canale SE - (4.5 km)
Pelago (Monte) - Triangolo del Pelago Sperone Nord Ovest - (4.7 km)
Gelas (Cima dei) per il Lago Bianco del Gelas - (4.8 km)
Gelas (Cima dei) Canale degli Italiani, Canale E, Cresta ONO, Canale Saint Robert - (4.8 km)
Carbonè (Monte) Cresta S e Sperone O - (4.8 km)
Finestra (Cima Est di) da San Giacomo per il Colle di Finestra - (4.8 km)
Maledia (Cima della) da San Giacomo per il Passo Pagarì e il Pas du Lac Long - (4.9 km)
Roccati (Punta) Via Normale da San Giacomo - (4.9 km)
Saint Robert (Cima) cresta Nord-Est - (4.9 km)