Roux (Mont) dal Ponte sul Elvo

tipo itinerario: in canalone
difficoltà: BSA   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Est
quota partenza (m): 960
quota vetta/quota massima (m): 2318
dislivello totale (m): 1358

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: marcofoglietti
ultima revisione: 27/03/08

località partenza: Ponte su Elvo (Sordevolo , BI )

bibliografia: Sci-alpinismo nel Biellese, n° 6

note tecniche:
Il Mont Roux presenta nel suo versante E un bel canale sinuoso, stretto e ripido, molto "interessante" anche se raramente in condizioni. I pendii di accesso, in parte in comune con la salita al Monte Bechit, sono invece ampi e divertenti. Come gli altri itinerari in Valle Elvo anche questo è poco sciabile nella parte bassa ma è garantito l'ambiente selvaggio e solitario e la presenza di animali.

descrizione itinerario:
Da Oropa percorrere in auto tutta la strada panoramica nota come "Tracciolino" in direzione di Andrate, fino a poco prima del Ponte sul torrente Elvo, dove si stacca a destra una mulattiera con indicazione "Rifugio Coda".
Proseguire lungo la mulattiera di fondovalle (preferibilmente sci a spalle), superare il caratteristico Punt Cabrin ed al successivo bivio prendere a sinistra per l'alpe Lace.
Risalire il bosco in direzione O fino ad uscire sui pascoli dell'Alpe Brangolone che si lascia a destra per inoltrarsi nell'incassato vallone della Lace con gli alpeggi omonimi.
Aggirato il dosso che sale al Monte Bechit, si risale il vallone fra questo ed il Roux, puntando al canale che scende dalla vetta e che diventa via via più evidente.
Lo si risale a piedi (ramponi utili) senza grosse difficoltà fino alla vetta.
Per la discesa, usciti dal canale si può scegliere se continuare per l'itinerario di salita verso le Alpi Lace oppure con un traverso a sinistra (O) portarsi sull'ampio dosso già osservato salendo per scendere direttamente (con un breve tratto più roccioso) all'Alpe Brangolone.