Piattina (Punta) da Barmafreida

tipo itinerario: su dorsale
difficoltà: MS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Est
quota partenza (m): 1015
quota vetta/quota massima (m): 1938
dislivello totale (m): 925

copertura rete mobile
vodafone : 40% di copertura
tim : 0% di copertura

contributors: podina
ultima revisione: 31/01/09

località partenza: Barmafreida (Angrogna , TO )

punti appoggio: Rifugio Sap

bibliografia: Valli Pinerolesi-Scialpinismo di E.Quero n° 18

note tecniche:
Pur costituendo punta a se, questa bella punticina costituisce una spalla del costone nord est del Vantacul;il percorso è molto panoramico, facile ma non banale.Ottimo punto di ristoro all Rif. del Sap a circa 40 min. dalle auto.

descrizione itinerario:
Dal ponte di Barmafreida si segue dapprima la strada, solitamente innevata per Chiot e Alpe la Sella.Al secondo tornante si prosegue sulla spalla toccando le case di Sartet e poi sulla sinistra Sartet superiore a q. 1265 m. Per pendii più aperti, meritevoli di attenzione, si arriva alla borgata Sap a q. 1418 m.
Da destra (ovest) arriva la strada di fondovalle, utile ci si volesse ricollegare all'it. per il Vantacul;
Si prosegue lungo l'ampio e regolare costone nord est in questo tratto caratterizzato da un bel bosco misto di conifere, senza discostarsi troppo dalla spalla, in alcuni tratti piuttosto aerea e con alcune rampe che richiedono qualche attenzione.
Si raggiunge il sommo della Punta Piattina, contraddistinto da un pinnacolo roccioso oltre il quale il costone risulta impercorribile