Alba (Pico de) da Hospital de Benasque

L'itinerario

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: BSA   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 1750
quota vetta/quota massima (m): 3107
dislivello totale (m): 1357

copertura rete mobile
vodafone : 0% di copertura

contributors: pigilm
ultima revisione: 31/08/09

località partenza: Hospital de Benasque (Benasque , Provincia di Huesca )

punti appoggio: La Renclusa 2140 m.

note tecniche:
Gita varia ed interessante di dislivello contenuto ma per questo conviene attendere che il sole lavori la neve per effettuare la discesa sicuramente interessante; utili i coltelli e la picozza per l'ultima parte della salita.
Periodo consigliato Marzo - Aprile, ma comunque in base all'innevamento;il percorso non si svolge su ghiacciaio, ma potrebbe essere esposto a caduta di valanghe.
Nei mesi di maggio e giugno si può avanzare con la macchina fino al Plan de Estan

descrizione itinerario:
1° giorno: salita al rifugio de la Renclusa.
Dal Parcheggio dell'Hospital de Benasque,lungo la pista da fondo sino al Plan de Estan poi si risale il pendio sulla destra sino al rifugio.(2/2,30 h)
2° giorno:
Dal rifugio La Renclusa salire in direzione W per un canale che discende dal Paderna.Addentrarsi nella stretta valle lasciando i laghi di Paderna alla sx.
Quando la valle si allarga girare verso Sud in direzione della Maladeta per dirigersi gradualmente a dx salendo in diagonale per un ampio pendio al SW.Continuare a salire raggiungendo una zona alcuni metri al di sopra del colle di Paderna,un pò più a Sud del medesimo.Continuare a salire verso la Comba di Alba fino alla quota 2750,dove si gira a dx (W).Superare un risalto per salire su di una dorsale innevata dalla quale si effettua un mezza costa fin sotto il contrafforte N del Pico de Alba,dove si lasciano gli sci.
Mediante un canalino di neve (che può comportare un paio di metri di arrampicata)si supera il contrafforte.Proseguire la salita per il versante N risalendo un ripido pendio fino a raggiungere la cresta Nord,scegliendo in base all'innevamento della cresta rocciosa e dei canalini ripidi, il percorso migliore per la vetta(3/4 h).
I metri finali possono creare difficoltà e possono rendere necessario l'utilizzo di corda,ramponi e picozza.
Discesa:lungo il percorso di salita.
Itinerario alternativo per i TUBOS de PADERNA:
in alternativa,tornati al deposito sci , si può proseguire in direzione N per l'ampia vallata della Pleta de Paderna tenendosi sul suo margine sx.Attraverso bei pendii scalonati,di moderata pendenza si scende sotto il Picco Paderna fino al limitare del bosco.Un ripido canale (II° TUBO) permette di addentrarsi nel bosco.Poi tracciare una lunga diagonale a sx(NW) fino a raggiungere un secondo canale (I° TUBO) più corto.Superatolo,si continua sempre al NW per terreno più facile.Dopo una valletta si raggiunge mediante un canaletto,la pista che sale dall'Hospital de Benasque,e per essa si prosegue fino al Parking dell'Hospital.