Piano di Tarica per gli altopiani Nord-Occidentali della Maiella

difficoltà: BC   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 350
dislivello salita totale (m): 1050
lunghezza (km): 24

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: annibale
ultima revisione: 23/09/07

località partenza: Lettomanoppello (Lettomanoppello , PE )

cartografia: Carta 1:25000 Maiella

note tecniche:
L'itinerario può essere percorso nei due sensi di marcia.

descrizione itinerario:
Da Lettomanoppello si percorre con dura salita su fondo asfaltato la strada per Passo Lanciano.A q.1298, poco prima di arrivare al valico, si gira a sx per una sterrata che conduce rapidamente ai Piani di Tarica.Attraversata la piana,si passa vicino ad uno stazzo in cemento e ad una cava abbandonata (Q.1300 circa).
Si continua per la sterrata in discesa (It. 30 su Carta CAI) che passa ad Est delle alture di Castelluccio e di Colle del Faggio.Poco prima che la strada bianca confluisca a Q.700 circa nelle strade asfaltate provenienti rispettivamente da Serramonacesca a dx e da Manoppello a sx ,e precisamente a Q.750 si gira a sx per una sterrata in salita che lambisce una fonte con vasca (secca) e continua con un breve tratto duro per poi diminuire la pendenza in regione Cese.
La sterrata raggiunge una fonte (rifornimento d'acqua) situata alla base della Vallelunga.Arrivati alla fonte si gira a dx con curva ad angolo acuto. La sterrata raggiunge una cava e si biforca con un ramo che passa a monte ed un altro che passa a valle della cava.Si percorre indifferentemente l'una o l'altra delle varianti,si attraversa la Valle di S. Maria e si arriva quasi alla curva a gomito di q.799 della strada asfaltata Lettomanoppello-Passo Lanciano.
Si gira poco prima della curva a gomito, a dx in discesa,si attraversa un tratto sassoso in prossimità di una cava e si continua in direzione delle Stalle Fonte di Papa.La sterrata,lasciata a dx la Fonte di Papa,continua fino a confluire nella strada asfaltata in località Lingotto.Da qui in discesa a Lettomanoppello.