Aquila (Punta dell') per la Punta della Merla da Serre Marchetto

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 1050
quota vetta/quota massima (m): 2125
dislivello salita totale (m): 1200

copertura rete mobile
vodafone : 80% di copertura
tim : 80% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: glio
ultima revisione: 09/11/09

località partenza: Serre Marchetto (Pinasca , TO )

cartografia: Fraternali 1:25000 n.6 Pinerolese Val Sangone

note tecniche:
Bella salita, prima nel bosco e poi su cresta da effettuarsi in giornate senza nebbia ed in assenza di neve nel traverso prima della cresta finale. Tutto l'itinerario è segnalato bianco/rosso e sulle creste con ometti in pietra.

descrizione itinerario:
Salendo lungo val Chisone, dopo il paese di Pinasca, si raggiunge Serre Marchetto. Dopo le ultime case, in corrispondenza di un tornante a destra, inizia una stradina sterrata (Indicazione su una pietra Cucetto - Merla - Aquila e segnalazione bianco /rosso).
Seguendo la segnaletica e tralasciando due deviazioni sulla sinistra, si sale all'ombra di boschi di faggi prima e larici dopo.
Si passa accanto una imponente "balma" e quando si esce dal bosco ci si immette su una pista che sale dall'alpeggio Pralamar. (Poco sotto è visibile una fontana vicino all'abbeveratoio per il bestiame).
La si segue per poche centinaia di metri per svoltare a sinistra (proseguendo si giunge al monte Cucetto) e raggiungere l'evidente ripetitore posto su un cucuzzolo
Si procede di qui sulla dorsale direzione nord e con un tratto tra grosse pietre si raggiunge la croce posta sulla Punta della Merla (2h30).
Di qui si prosegue lungo la lunga dorsale che si abbandona poi per un traverso sino ad un colletto che si affaccia sul val Sangone.
Di qui si continua facilmente verso destra lungo la cresta alternando tracce di sentiero e grossi massi sino a raggiungere la croce posta in vetta. Il panorama è notevole su tutte le Alpi e la pianura. (3h30)
Il ritorno è sulla via di salita.