Torre grande del Falzarego Via di destra

difficoltà: 5b
esposizione arrampicata: Sud-Ovest
sviluppo arrampicata (m): 150

copertura rete mobile
vodafone : 100% di copertura

contributors: gecko
ultima revisione: 18/04/10

località partenza: Ristorante Strobel, P.Falzarego (Cortina d'Ampezzo , BL )

punti appoggio: Cortina D'Ampezzo

note tecniche:
La via sale sul settore destro della parete Ovest seguendo la direttrice di un'evidente fessura nera ( a volte bagnata) ed è segnata con tacche rosse.
Si parte dal grande piazzale antistanteil Ristorante da Strobel, 6-700 mt a valle di paso falzarego sul versante ampezzano.
Utili cortini e fettucce la via è solo in parte attrezzata.

descrizione itinerario:
Attacco:
dal piazzale si sale in direzione delle Torri per sentiero giungendo ad incrociare una vecchia strada militare che la si oltrepassa proseguendo per una traccia che risale il pendio ricoperto di mughi e quindi per roccette (ometti e rare tacche rosse) fino allo sbocco del canalino che separa le due Torri. Si attacca in corrispondenza di un diedro con tacca rossa.
L1: salire il diedro e poi superare due paretine verticali ma ben appigliate (IV- III+ 30 mt circa; sosta su anello cementato)
L2: seguire la fessura tenendosi sulle rocce di destra con bella e aerea arrampicata ( IV 1 passo di IV+ 3 chiodi, 40mt circa; sosta su anello cementato) La fessura può essere risalita direttamente con passi di V e un passo di V+
L3: superata una breve paretina (1 chiodo) si giunge a rocce più facili sporche di detriti che risalgono ad una buona sosta su un'evidente clessidra ( III+ II, 1 chiodo, 40 mt circa;sosta su clessidrone)
L4: per roccette e gradoni si giunge facilmente in vetta ( 40 mt circa II)

DISCESA:
si scende verso Nord imboccando subito a sinistra un evidente canale-camino (fettucce con anello su spuntone) che si segue fino alla selletta tra la Torre e la Cima del Falzarego (II I, 50mt circa, 2 chiodi). Giunti alla selletta si piega a sinistra per ripide ghiaie con tracce di passaggio e ometti per tornare in breve all'attacco.