Morgon (Pic de) da le Grand Clot, anello del Cirque de Morgon

sentiero tipo,n°,segnavia: sentiero ben marcato
difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1660
quota vetta/quota massima (m): 2324
dislivello salita totale (m): 700

copertura rete mobile
vodafone : 100% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: valanga Andrea81
ultima revisione: 03/06/09

località partenza: le Grand Clot (Crots , 05 )

punti appoggio: Abbeye de Boscodon (Embrun)

accesso:
Da Torino: svalicare in Francia attraverso il Colle del Monginevro o Colle della Scala (da Bardonecchia), raggiungere Briançon e proseguire verso Gap, superando il bivio per Guillestre e tralasciando Embrun. Raggiunto il paesino di Crots, quasi al confine con Savines le Lac, seguire a sinistra per Boscodon. In Breve si raggiunge l'abbazia ed al primo bivio si prosegue a destra, ben presto su fondo sterrato ma generalmente in buono stato. Si percorrono circa 6 km di sterrato sino al termine in un ampio spiazzo in località le Grand Clot.
Arrivando da Cuneo si può passare dal Colle dell'Agnello per Guillestre o dal Colle della Maddalena, Col de Vars e quindi Guillestre.

note tecniche:
Itinerario piuttosto breve ma remunerativo dal punto di vista paesaggistico. La sola salita è un itinerario adatto a chiunque (bambini compresi) mentre percorrendo l'anello in discesa per la cresta si affrontano alcuni brevi passaggi esposti su roccette.

descrizione itinerario:
Dallo spiazzo sterrato di le Grand Clot, immerso nel bosco, si prosegue lungo lo sterrato in ripida salita verso sud, proseguendo sempre nel fresco bosco. Si può seguire sia la sterrata principale che alcune scorciatoie che si ricongiungono poco più avanti. Successivamente la sterrata compie un traverso su un ripido canalone detritico, e perdendo alcune decine di metri di quota conduce alle Portes de Morgon 1923 m, doce si ai affaccia sul bellissimo Cirque du Morgon. Si scende al ruscello e si continua a destra, toccando un alpeggio e quindi seguendo un piccolo valloncello di erba e terra, in direzione dell'ormai evidente Pic de Morgon. Si segue il sentiero piuttosto diretto che con un traverso verso destra porta al costone ovest proveniente dalla cima, da cui si può già godere di un grandioso panorama sul Lago di Serre Poncon. Da qui si volge a sinistra o percorrendo il crestone o traversando verso sinistra raggiungendo prima il cumulo di pietre sulla cima e poco più in là i resti di una tavola d'orientamento, affacciata sul ramo dell'Ubaye del grande lago artificiale.
Discesa per l'itinerario di salita (difficoltà E, percorso più breve), oppure si compie l'anello del Cirque de Morgon, proseguendo sulla cresta in direzione est su terreno inizialmente molto facile e terros, per poi affrontare alcuni passaggi esposti su roccette; superatili la traccia di sentiero conduce in discesa nei pendii prativi sottostanti, in direzione del piccolo Lac de Morgon 1915 m. Da questo verso sinistra in pochi minuti si ritorna alle Portes de Morgon, e quindi tramite la sterrata percorsa all'andata si torna a le Grand Clot.