Irlanda, giro


copertura rete mobile
tim : 60% di copertura

contributors: mountain
ultima revisione: 13/01/10

località partenza: varie ( , )

punti appoggio: B&B

cartografia: siti specializzati

bibliografia: siti specializzati

note tecniche:
Pedalata nel paese dalla natura rigogliosa per eccellenza, con innumerevole varietà di colori ed ambienti, dalle spiagge selvagge alle frastagliate scogliere, passando per foreste, brughiere, pascoli, parchi e campi da golf.
Nei percorsi di campagna al di fuori degli ambienti abitati e delle zone produttive o turistiche si pedala a lungo in solitudine; ad eccezione di alcuni tratti già destinati specificatamente alla ciclabilità, si devono percorrere nella maggior parte strade alquanto strette, prestando molta attenzione alle auto ed ai mezzi pubblici che hanno autisti alquanto sportivi nella guida.
Occorre prestare particolare attenzione al senso del percorso di marcia che è sulla sinistra; inizialmente ci si può confondere con il rischio di essere travolti.
Per spostamenti non è possibile caricare le bici su alcun mezzo pubblico; occorre in tal caso servirsi di taxi furgone a prezzi non proprio favorevoli (farsi fare il preventivo).
Prevedere una buona protezione per la pioggia (molto frequente); pernottare nei B&b che hanno prezzi abbordabili; il mangiare è caro, si consiglia di pranzare nei pub che forniscono ottimi piatti; per risparmiare comunque sono ben fornite le panetterie ed i vari discount; la birra è di casa, specialmente la guinnes a chi piace; sui mezzi pubblici preparare moneta perché si paga alla macchinetta che non dà resto, ma un buono credito da riscuotere alla sede dell’operatore.

descrizione itinerario:
Oltre ai già collaudati percorsi proposti di vari tour operator tra i quali:
Il Ring of Kerry (Killarney, Gleinbeigh, Cahirciveen, Waterville, Sneem, Kenmare, Killerney);
Il tour del Burren (Ennis, Miltown Malbay, Doolin, Ballyvaughan, Corofin, Ennis);
La traversata del West Cork da Cork a Killarney (Cork, Kinsale, Clonakility, Skibbereen, Bantry, Kenmare, Killarney);
Il Tour del Connemara (Galway, Oranmore, Oughterard, Clifden, Legnane, Westport, Cong, Oranmore, Galway);
è possibile effettuare un tour anche in Dublino (parchi vari – Phoenix Park, Fairviev Park - e sulle piste ciclabili del Centre City e lungo il River Liffey e il Grand Canal)
e nei suoi dintorni:
1 - Penisola di Howth (Dublino, Clontarf, Sutton, Howt – area porto e anello sui sentieri della scogliera);
2 – Costa del Fingal a Nord di Dublino in due tappe (Dublino, Clontarf, Sutton, Portmarnok e lungo spiaggia, Malahide villaggio e parco del castello, Portrane, Rush, Sherries, Balbriggan);
3 – Costa Sud di Dublino (Dublino, Merrion Strand, Blackrok, Dun Laoghaire, Sandycove, Dalkey, spiaggia di Killyney, Bray);
4 – Tour delle Wicklow Mountain (possibili più percorsi) e della valle di Glendalough (ambiente naturale incredibile con un antico insediamento monastico, due laghi, cascate, miniere abbandonate e dove vi è anche la possibilità di arrampicare); da Dublino si deve fare in tre tappe, con percorso in parte anche in salita, in tal caso è utile la mtb.