Krosshoe da Krossbu

L'itinerario

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1240
quota vetta/quota massima (m): 1607
dislivello salita totale (m): 540

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: gi.de
ultima revisione: 07/09/08

località partenza: Krossbu (Oppland , Oppland )

punti appoggio: Krossbu o Sognefjellshytta

note tecniche:
Nota generale. Per quel che ho visto i sentieri, in Norvegia, non sono, come nelle nostre Alpi, realizzati dall'uomo con muretti, tornanti regolari ecc.., ma sono tracce, che si perdono e si ritrovano, indicate con ometti e, spesso, con una "T" rossa come segnavia.

descrizione itinerario:
Giro circolare con partenza da Krossbu e arrivo a Sognefjellshytta. Sulla strada che da Songdal conduce a Lom , sul passo più alto, si trova il rifugio Sognefjellshytta e qualche km più sotto il rifugio Krossbu, parcheggiare in prossimità di quest'ultimo.
Da Krossbu si salgono i 2 tornanti sopra il rifugio e si comincia a seguire il sentiero verso ovest, inizialmente abbastanza ripido e poi via via a pendenza sempre più moderata (segnavia "T" rossa). La parte finale è un grande altipiano dove, in caso di nebbia, occorrerà fare attenzione a non perdere l'orientamento. Arrivati all'inizio della discesa, abbandonare il segnavia e raggiungere, verso sinistra, il punto più elevato, indicato da un palo di legno (Krosshoe, 1607m).
Ritornare al segnavia e cominciare la discesa dalla parte opposta, scendere un ripido pendio pietroso con ghiacciaio sulla sinistra. Continuare a seguire il segnavia fino ad un incrocio con freccie indicatrici, dove si seguirà per Sognefjellshytta.
Continuando a seguire la "T", con numerosi saliscendi arrivare fino a Sognefjellshytta. Di qui seguire la strada o il sentiero a fianco e ritornare a Krossbu.
Escursione di grande fascino con numerosissimi laghetti e nevai, in ambiente selvaggio e solitario.