Alta Via 1 delle Dolomiti Tappa 1: Lago Braies - Rifugio Biella

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1495
quota vetta/quota massima (m): 2327
dislivello salita totale (m): 900

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: thopo
ultima revisione: 02/08/07

località partenza: Lago di Braies (Braies , BZ )

cartografia: carte tabacco cortina d'ampezzo e dolomiti ampezzane; dolomiti di sesto

bibliografia: rivista della montagna n°284

note tecniche:
la descrizione dell'alta via comprende solo le prime 5 tappe in quanto è molto comodo una volta giunti a cortina poter ritornare in val pusteria con i mezzi pubblici molto efficenti, questo xerò non esclude la possibilità di poter completare tutte le tappe che portano fino a Belluno;
il punto di partenza x la traversata è quindi dobbiaco dove noi abbiamo dormito in campeggio al lago (un posto veramente idilliaco!!) a Dobbiaco potendo così lasciare l'auto piena in custodia della stessa x i successivi 5 gg.; da qui abbiamo preso l'autobus in arrivo da Cortina x Dobbiaco dove abbiamo poi cambiato x il lago di braies (1h. e 3euro a testa x i biglietti)

descrizione itinerario:
il classico percorso dell'alta via n°1 inizia con la lunga sgambata dal lago di braies alla porta sora'l form e al rif.biella 2327m. cai, affacciato sull'altipiano di sennes e su uno straordinario panorama. La tappa è breve, ma bisogna calcolare nella giornata il tempo di avvicinamento al lago di braies. Chi arriva presto al rifugio può proseguire verso la croda del becco 2810m. o verso i rifugi successivi di cui l'alta via è costellata.
dislivello in salita 900m + 500m x la croda del becco
dislivello in discesa 60m
tempo 3,30h. + 2 h x la croda del becco