Ailefroide - Palavar la voie eteinte

difficoltà: 6a / 5c obbl
esposizione arrampicata: Sud
sviluppo arrampicata (m): 300

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: albertoc
ultima revisione: 21/06/09

località partenza: Ailefroide (Pelvoux , 05 )

bibliografia: Oisans nouveau oisans sauvage

note tecniche:
Via parzialmente attrezzata a spit e qualche chiodo, soste non tutte attrezzate, friends e nut obbligatori per integrare le protezioni e le soste.
N.B. 10 metri a sin. in basso parte un'altra via, senza nome e non relazionata sulle guide, che de visu si direbbe più difficlie.
Secondo tiro: non farsi attarre sotto il grande tetto, uscire a sinistra in dulfer su placca e attrezzare la sosta sul filo.
Dopo il traverso di 6a fare sosta (scomoda) proprio sul filo di spigolo (2 spit da collegare), si recupera meglio il secondo e le corde non tirano.
Discesa: prima doppia tirare a sinistra scendendo; seconda doppia ancoraggio su albero, calata in parte nel vuoto; terzo ancoraggio su spit e catena sulle placche in basso a sinistra.
Attenzione: NON a tirare la seconda doppia troppo a destra, si arriva su una sosta proprio sopra i tetti dalla quale si scende per 50 metri TOTALMENTE nel vuoto e NON si raggiunge il terzo ancoraggio.

descrizione itinerario:
Accesso: dal parcheggio del Vallone del Selé seguire il sentiero (indicazione rifugi del Selé e del Pelvoux) fino a 100 metri prima della passerella sul torrente (sentiero per le cascate di Clapouse).
Prendere a destra un sentiero nel bosco e salire fino all'attacco dello sperone (ometti, 30 min. dal parcheggio).

Itinerario:
L 1 - 4b/c;
L 2 - 5b;
L 3 - 3;
L 4 - 4c/5a;
L 5 - 4b;
L 6 - 6a (5c obbl.);
L 7 - 4c;
L 8,9,10 - 3, 1 pass. 4c

Discesa: 3 doppie da 45 m. nella gola a sinistra dello sperone (destra orografica)