Galibier (Col du) da Briançon

difficoltà: MC / MC   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1326
quota vetta/quota massima (m): 2645
dislivello salita totale (m): 1320
lunghezza (km): 25

copertura rete mobile
vodafone : 100% di copertura

contributors: Andrea81
ultima revisione: 04/05/09

località partenza: Briançon (Briançon , 05 )

note tecniche:
Bell'itinerario, nella natura, adatto a esigenze sia di neofiti che di più esigenti, che permette di effettuare in mtb una salita solitamente dedicata alla bdc toccando relativamente poco asfalto.

descrizione itinerario:
Da Briançon si raggiunge Serre Chevalier 1400 m (villenueve-La Salle), percorrendo un breve tratto in dx idrogrgrafica della Guisane, per poi attraversarla in corrispondenza di una passerella metallica vicino a una centrale elettrica, fare un breve tratto sulla RN, e poi riportarsi in al primo ponte di nuovo sulla strada secondaria in dx. Passare all'interno di un piccolo abitato e seguire la D400 fino ai parcheggi degli impianti di Monetier.
Di qui prendere uno dei due sentieri (indifferente) che costeggiano la guisane a dx o sx.
Si troveranno indicazioni con due bollini e un triangolo rosa (cheminee de Lautaret) che portano attraverso molti centri abitati (Brouillards, Le Casset), strade sterrati e sentieri facili fino al colle del Lautaret, sempre in fondovalle.
Il tutto sempre pedalabile al 100% fino ad un incrocio sotto le gallerie di Sestrieres, dove è necesario spingere la Bike per qualche breve tratto per poi giungere al Col de Lautaret.
Qui si può scegliere se continuare su asfalto fino al Col du Galibier, oppure se scendere fino al primo paravalanghe, alle cui spalle si stacca la vecchia strada militare, che in 6 km con pendenza media al 10% porta a ricollegarsi all'asfalto poco sotto il colle.
Di qui su asfalto i 7,5 km finali che portano al colle del Galibier.
In discesa, circa un paio di km (detto a occhio, ma si vede bene) sotto il colle prendere un ampio e divertente sentiero che porta alla loc. Sestrieres, dove partono le gite di skialp per il Pic Blanc, che però pare poco pedalabile in salita a chi non è veramente abile e allenato.
Di qui si attraversa la strada e il medesimo sentiero riporta sull'itinerario di salita per una piacevole discesa.